Bartoccini-Fortinfissi Perugia, le umbre non hanno la giusta reazione

Mega Box Ondulati del Savio Vallefoglia x Bartoccini Fortinfissi Perugia 11.dic.2022 - 11° giornata

Bartoccini-Fortinfissi Perugia, le umbre non hanno la giusta reazione

La Bartoccini-Fortinfissi Perugia si lascia sfuggire i momenti chiave nei primi due set e si arrende nel terzo per un amaro 3-0 (25-20 25-22 25-16 i parziali) in trasferta contro la Megabox Ondulati del Savio Vallefoglia.

Il primo set inizia bene per la Bartoccini-Fortinfissi che si fa vedere subito battagliera e guadagna del margine sulle padrone di casa portandosi sul 4-7, poi le marchigiane si organizzano però e cominciano a recuperare il gap ed a quota 11 è di nuovo parità, inizia il punto a punto che va avanti fino al 17-17, Perugia perde la concentrazione e si arena sul 19-17 Bertini usa il primo time-out ma a poco serve, Mancini è impietosa a rete e sul 22-17 il coach delle umbre ferma il gioco per la seconda volta ma Mancini ancora una volta a muro e dai nove metri continua a fare la differenza conquistando anche il primo set-point del 24-18, sul finale Guerra e compagne accennano una timida reazione ma l’errore in attacco di Lazic conclude il set 25-20.

Prosegue il trend in avvio del secondo set, Vallefoglia è subito incisiva e si porta sul 3-1, Perugia inizia a farsi vedere arrivando fino al 6-5 ma manca l’aggancio  le marchigiane fuggono di nuovo in avanti fino all’11-7 ma anche stavolta le umbre rientrano fino alla parità del 13-13 ottenuta grazie all’out di D’Odorico.

Ancora una volta le padrone di casa vanno in fuga e sul 16-13 Bertini chiama time-out, la pausa cambia la tendenza e sul 19-19 è ancora parità. Lottando punto a punto si arriva fino al 22-22 po D’Odorico suona la carica e guadagna i due punti che valgono il set-point, Bertini spende l’ultimo stop ma al rientro Piani dai nove metri è glaciale e trova un ace millimetrico certificato solamente dal video-check che vale il 25-22 del primo punto classifica.

Anche il terzo set mostra una Vallefoglia decisamente più determinata, in avvio trascinata da D’Odorico si porta subito sul 7-2 e Bertini chiama l’ennesimo time-out, al rientro arriva qualche punto da parte umbra grazie a Nwakalor e Lazic ma le marchigiane amministrano  e quando il margine torna ad aumentare grazie a Piani (15-9) Perugia spende anche il suo ultimo minuto di sospensione ma c’è poco da fare la tendenza è chiara ed il margine aumenta fino al 25-14 finale messo a segno da Mancini che vale il 3-0.

Nel dopo gara le parole di Tessa Polder. Questa sera è stato davvero complicato giocare, Vallefoglia ha fatto un’ottima preparazione della gara e ci ha studiate attentamente sono state molto forti a muro ed in difesa. Ora ci aspettano due gare toste con Chieri e Conegliano e sappiamo quanto sono forti, il lato positivo è che affronteremo le gare senza l’obbligo del risultato e giocheremo per cercare di accrescere il nostro livello cercando di vendere cara la nostra pelle ed a fare qualche punto. Spero che poi l’anno nuovo ci porti un nuovo atteggiamento mentale che ci porti freschezza e ci faccia vincere qualche gara in più”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*