Bartoccini Fortinfissi Perugia, ai playoff con più consapevolezza

 
Chiama o scrivi in redazione


Bartoccini Fortinfissi Perugia, ai playoff con più consapevolezza

Per la Bartoccini Fortinfissi Perugia comincia la strada dei playoff con il lavoro in palestra, dopo un week-end di riposo si riparte con il lavoro al Palabarton in vista del primo scontro di ottavi contro la Bosca S. Bernardo Cuneo.

© Protetto da Copyright DMCA

Per fare il punto sulla stagione con l’obbiettivo salvezza raggiunto in virtù della decima posizione collezionata, le parole del Presidente Antonio Bartoccini. “Diciamo che quest’anno è stata una stagione molto complicata, abbiamo avuto il fantasma della retrocessione per buona parte della stagione, con delle prestazioni prive di continuità se non nell’ultima parte, dove le ragazze hanno fatto vedere il loro vero valore. Ora le ragazze sono più tranquille ed anche lo staff ha più serenità, riusciamo ad esprimere il gioco che abbiamo avuto in testa sin dall’inizio del campionato quando è stata costruita la squadra, quindi sono finalmente soddisfatto, avremo la possibilità di dimostrare il nostro valore nei play-off, sicuramente giocheremo con testa più libera e quindi potremo affrontare le squadre con maggior consapevolezza e tranquillità”.

Un percorso travagliato da cui si potrà trarre una maggiore abitudine a gestire la pressione, da poter spendere durante i playoff. “Sicuramente in ogni caso ci sarà minor tensione di quella che c’è stata perché veramente abbiamo visto l’Inferno e ne siamo ritornati, sicuramente la situazione che ci sarà comporterà una minore pressione, poi vedremo quello che succederà. Sicuramente le tensioni più forti sono sono passate, adesso dobbiamo affrontare questa seconda parte con grande naturalezza e con grande libertà di pensiero”.

Ci sono stati alti e bassi e l’assenza del pubblico al PalaBarton è stata una grande mancanza, com’è stato il riscontro da parte dei fans? “Ho avuto personalmente diverse manifestazioni di sostegno ed affetto anche nei momenti più difficili, come ad esempio quando siamo stati sotto parecchi punti in classifica, il sostengo dei tifosi mi ha fatto molto piacere, spero solo che si potrà tornare al palazzetto così avranno la possibilità di dimostrare di persona alla squadra femminile di Perugia il giusto grado di attenzione che credo ci meritiamo, perché comunque, stare a questi livelli, è veramente complicato.

Un buon afflusso di pubblico quando si potrà sarebbe un riconoscimento importante, anche per tutti gli sponsor che ci seguono e sostengono, anche in un anno come questo dove esserlo si è dimostrato un vero e proprio atto di fede. Abbiamo compensato molto con i passaggi televisivi grazie alla collaborazione con UmbriaTV ma con il pubblico al PalaBarton è un’altra cosa, quindi speriamo che nel prossimo campionato potremo trovare la giusta cornice a questo grande spettacolo”.

1 Trackback / Pingback

  1. I playoff regalano alle magliette nere il prime time Rai con Novara

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*