Atletica – Campionati Italiani Master ad Orvieto

atletica(umbriajournal.com) ORVIETO – Weekend tricolore a Orvieto (TR), che da venerdì 28 a domenica 30 giugno ospita i Campionati Italiani Master 2013. La rassegna nazionale su pista “over 35”, giunta all’edizione numero 33, approda in Umbria per la prima volta nella storia e si presenta con grandi cifre di partecipazione: 1440 atleti e 2850 atleti-gara annunciati in rappresentanza di 372 società. Tutti pronti a contendersi 336 titoli italiani individuali, senza contare quelli che saranno in palio con le staffette. Ma l’evento, come di consueto, promette tanti motivi di interesse anche sul piano agonistico in una stagione che ha già visto cadere una moltitudine di record: infatti sono state riscritte le migliori prestazioni italiane in 51 gare, tra quelle nel programma della manifestazione.

Alcuni dei nuovi primatisti sono attesi a Orvieto, come Giuseppe Romeo (Daini Carate Brianza), capace di ritoccare il limite degli 800 metri MM50 che resisteva da oltre trent’anni, e Antonio Nacca (Amatori Masters Novara) nella stessa distanza MM90, poi Rudolf Frei (Sc Meran Forst Volksbank) nei 400 MM65 e l’ostacolista Antonio Montaruli (Road Runners Club Milano) sui 300hs MM65. Nei lanci si sono messi in evidenza Carmelo Rado (Olimpia Amatori Rimini), protagonista nel pentathlon lanci tricolore invernale MM80, e l’intramontabile Giuseppe Rovelli (Daini Carate Brianza) tra gli MM95: la stessa categoria di Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone), autore del nuovo record mondiale M95 nel triplo con 4,67 e qui iscritto in tre gare (anche nel disco e sui 100 metri), mentre l’altra miglior prestazione iridata della stagione è stata realizzata dal centenario Mario Riboni (Olimpia Amatori Rimini), primo atleta italiano MM100, con 5,50 nel getto del peso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*