ASSISI, PASSIONE BICICLETTA 2013

passione bicicletta foto conf.stampadi Gino Goti (umbriajournal.com) ASSISI – Nell’ambito dell’evento Passione Bicicletta Assisi 2013, si è svolto nella sala della Conciliazione del Comune di Assisi un Workshop di informazione medico scientifica con tema “Carenza di ossigeno e Stress Ossidativo, recupero e performance nell’attività sportiva. News dalla ricerca”.
Relatore il prof. Mauro Miceli, biochimico nutrizionista, docente del corso di laurea in tecnologie di laboratorio all’Università di Firenze. Più ossigeno, più resistenza, meno stress e radicali liberi in eccesso, miglior recupero e quindi più forza: sono elementi da considerare non solo dagli atleti e da chi pratica sport amatoriale, ma anche alle persone che non hanno tempo e, soprattutto, voglia di fare sport o almeno movimento. “Ideali -ha detto il prof.Miceli- sarebbero due ore a passo sostenuto ogni giorno, o almeno due o tre volte alla settimana. Si potrebbe, ovviamente, cominciare con 30 minuti e giungere gradualmente alle due ore. Benefici immediati!” Il professore ha portato testimonianze non solo dal mondo dello sport ma anche di gente comune.
“La nostra salute -ha aggiunto Miceli- dipende da molti fattori: da come e quando mangiamo, da quale tipo di acqua beviamo, dalla qualità di aria che respiriamo, da quello che pensiamo: un pensiero negativo può condizionare il nostro modo di agire e di essere. I radicali liberi sono stati ormai identificati dalla scienza come fattori decisivi nella genesi delle malattie degenerative e nell’invecchiamento perché possono produrre danni all’organismo. E’ stato dimostrato – ha continuato ancora il professore – che “sotto allenamento fisico” la presenza di radicali liberi aumenta ed è tre volte superiore rispetto al normale. Ogni individuo, ma in particolare chi pratica agonismo, è sottoposto all’azione dei radicali liberi: è quindi indispensabile “proteggersi” grazie ad antiossidanti presenti in frutta e verdura. Spesso però l’apporto di antiossidanti e nutrienti non è sufficiente sia per lo scarso apporto di vegetali nella dieta, sia per il depauperamento al quale questi alimenti sono sottoposti a causa dei metodi industriali di coltivazione e raffinazione. Per proteggersi dall’azione dei radicali liberi, l’organismo necessita di una integrazione efficace, naturale e ottimale”
E a questo proposito il professore ha suggerito l’utilizzo di alcuni integratori medici adatti sia per la prevenzione che per la disintossicazione e l’integrazione ottimale. Un pubblico attento e partecipe ha assistito a questa importante fase di Passione Bicicletta organizzata da Futura eventi e che avrà il suo culmine nelle tre giornate dal 28 al 30 giugno tra Santa Maria degli Angeli ed Assisi con eventi ciclistici amatoriali e non competitivi riservati a tutte le età che si concluderanno domenica 30 con la grande “Giornata internazionale del ciclista”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*