Assente il Cip alla Festa dello sport di Foligno, ne parla Gianluca Tassi

Il numero uno del Cip Umbria interviene in merito all’assenza del Comitato alla Festa dello sport di Foligno

Gianluca Tassi deve rinunciare all’Africa Eco Race

Assente il Cip alla Festa dello sport di Foligno, ne parla Gianluca Tassi

PERUGIA – “Una città che è stata nominata Città Europea dello sport 2018 non può dimenticarsi che esiste il Cip (Comitato Italiano Paralimpico)”. E’ quanto afferma il presidente del Cip Umbria, Gianluca Tassi.

“Sabato 30 giugno – prosegue – è stata organizzata una festa dello sport a Foligno e, seppur presente una realtà legata al Cip, non ci è stato chiesto il patrocinio all’iniziativa. Questo lo dico a prescindere da chi organizza l’evento. Ma certo è che il Csi (Centro Sportivo Italiano) è affiliato sia al Coni che al Cip. L’assenza del nostro Comitato è, a mio avviso, grave e questo mio pensiero è condiviso anche il presidente Luca Pancalli ed il mio predecessore Francesco Emanuele. E’ inconcepibile organizzare una giornata dove si professa e si promuove lo sport a 360 gradi e dove siamo assenti, anzi siamo presenti con un Polisportiva ma non istituzionalmente. Eppure anche questa realtà folignate ha contribuito a raggiungere questo riconoscimento. Ricordiamoci – conclude Tassi – che lo sport è rivolto a tutti ed è aperto a tutti: normodotati e non”.

Leggi la Festa dello sport

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
52 ⁄ 26 =