VENTOTTO FAMIGLIE PERUGINE ENTRANO NEGLI APPARTAMENTI DI COOP UMBRIA CASA

Stefano Vinti e Paolo Bocci al taglio del nastro
Stefano Vinti e Paolo Bocci al taglio del nastro
Stefano Vinti e Paolo Bocci al taglio del nastro

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Sono ventotto le famiglie perugine che hanno ufficialmente “preso possesso” di altrettanti appartamenti inaugurati mercoledì 25 settembre a Balanzano di Perugia, in strada del Piano. Ventotto alloggi in housing sociale, locati a canone concordato, suddivisi in due edifici in classe energetica A, sedici in un palazzo di quattro piani e dodici in un altro di tre piani, realizzati da Coop Umbria Casa. Le strutture fanno parte di un nuovo complesso residenziale che, una volta ultimato, sarà composto da quatto palazzi. A tagliare il nastro sono stati Stefano Vinti, assessore alla politica della casa, edilizia sovvenzionata e agevolata della Regione Umbria, Paolo Bocci e Angelo Ammenti, rispettivamente presidente e direttore tecnico di Coop Umbria Casa. “Le case realizzate – ha commentato Bocci – sono già state tutte prenotate dai soci e verranno abitate in locazione per almeno otto anni. Una locazione, però, a canone convenzionato e agevolato, stabilito dal Comune di Perugia con un accordo territoriale, quindi più basso rispetto a quello tradizionale di mercato”. Gli inquilini potranno usufruire, inoltre, della formula ideata da Coop Umbria Casa “Prima affitti e poi compri”. “Chi abita qui – ha spiegato Bocci –, al termine del periodo di locazione, potrà riscattare l’alloggio in proprietà a condizioni particolarmente vantaggiose. La cooperativa ha, infatti, un piano per favorire l’immissione in proprietà dei soci che vivono in queste case”. “Questo complesso è un intervento importante per Perugia – ha sottolineato Vinti –, tecnologicamente avanzato e in cui la Regione Umbria ha investito 800mila euro. La realizzazione è stata affidata a Coop Umbria Casa, una cooperativa seria e consolidata che, con il proprio impegno e la propria abnegazione, riesce sempre a ottenere risultati positivi”. Per quanto riguarda le caratteristiche tecnico realizzative degli edifici, questi sono dotati di tamponature esterne con elevate prestazioni energetiche, pannelli solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria, riscaldamento a pavimento, pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica per usi comuni e sistema recupero delle acque piovane per usi non potabili. “Queste soluzioni – ha affermato ancora Bocci – consentono di contenere i consumi energetici, diminuire le dispersioni termiche e, più in generale, di migliorare il comfort abitativo”. Gli appartamenti hanno due o tre camere da letto, due bagni, cucina, soggiorno, ampio terrazzo o giardino, e garage. “La situazione per il settore immobiliare – ha ricordato Ammenti – è estremamente difficile. Per questo, come cooperativa siamo molto soddisfatti di essere riusciti a completare queste realizzazioni nei tempi che avevamo programmato, mettendole a disposizione di tante famiglie di Perugia”.

 

Nicola Torrini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*