Un defibrillatore semiautomatico in via Tuderte, a Narni, accessibile a tutta la cittadinanza

Un defibrillatore semiautomatico a Narni accessibile a tutta la cittadinanza

Un defibrillatore semiautomatico in via Tuderte, a Narni, accessibile a tutta la cittadinanza

Grazie alla UIL è a disposizione dei narnesi un DAE (defibrillatore semiautomatico) accessibile a tutta la cittadinanza da poter immediatamente utilizzare in caso di arresto cardiaco improvviso. E’ stato posizionato davanti alla sede UIL in via tuderte al numero civico 329. Uno strumento che può salvare la vita in caso di arresto cardiaco non solo ai settemila abitanti di Narni Scalo ma anche alle migliaia di persone che transitano via tuderte.

“Naturalmente – osserva Gino Venturi segr. UIL Terni – non basta avere a disposizione un DAE, ma occorre anche saper intervenire con il massaggio cardiopolmonare e saper utilizzare il defibrillatore”. Per questo la UIL, con l’ausilio dei volontari del servizio civile “ADOC nel cuore”, ha già diffuso 5.000 volantini promozionali, oltre ad aver organizzato un corso on line per il 19 settembre alle 15 all’indirizzo https://us06web.zoom.us/j/84336613586.

All’inaugurazione della postazione DAE sono intervenuti (nella foto), oltre al segretario UIL Terni Gino Venturi, anche il sindaco di Narni Francesco De Robotti e il presidente del Rotary Club Narni–Amelia Elisabetta Roviglioni. Ogni anno in Italia oltre 60.000 persone sono colpite da arresto cardiaco improvviso e di queste, 8 su 10, si salvano se si è in grado di effettuare un intervento adeguato e tempestivo. E’ dunque importante imparare le manovre semplici e sicure che debbono essere fatte in attesa del soccorso dei professionisti della sanità. Oltre a saper effettuare le manovre di rianimazione cardiopolmonare è importante disporre tempestivamente di un defibrillatore. Ora anche in via tuderte a Narni Scalo c’è.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*