Quaderni Rossoverdi per il sogno di Rebecca nella Cartoleria in via Roma a Terni

 
Chiama o scrivi in redazione


Quaderni Rossoverdi per il sogno di Rebecca nella Cartoleria in via Roma a Terni

La Cartolibreria Le Cosmicomiche è orgogliosa di presentare i suoi nuovi quaderni, creati per festeggiare la promozione delle Fere in serie B e per sostenere l’Associazione Il Sogno di Rebecca.

“Da venerdì 14 maggio i nostri originali quaderni delle FERE vi aspettano in esclusiva presso la Cartolibreria Le Cosmicomiche in via Roma 144 a Terni. La richiesta da parte dei bambini di materiale scolastico della Ternana è in questi mesi cresciuta con l’andamento eccezionale della squadra rossoverde. Abbiamo deciso così di creare dei quaderni per la scuola ispirati a questo esaltante campionato delle FERE. Si tratta di un prodotto unico ed esclusivo, non appartenente al merchandising ufficiale, nato da un’idea di imprenditorialità moderna ed entusiasta. Un’intuizione estemporanea dettata dalla passione e dal tifo, che si è sviluppata poi in un vero e proprio progetto commerciale.”

“Per la realizzazione ci siamo guardati intorno a tutti i livelli e la nostra scelta è stata comunque quella di produrli nel nostro territorio, scegliendo la professionalità della Morphema Editrice. I quaderni sono prodotti con materiale di alta qualità, con 4 diverse copertine create dalla nostra fantasia e perfezionate dai grafici dell’editore. La speranza è che il nostro impegno incontri il gusto dei tifosi rossoverdi, tanto da coinvolgerli in questa avventura che nel frattempo è diventata anche e soprattutto un’operazione benefica. Infatti abbiamo deciso di devolvere tutti i proventi delle vendite all’Associazione Il Sogno di Rebecca.”

“La promozione delle FERE rossoverdi è stata una festa straordinaria che ha entusiasmato e coinvolto l’intera città e per mostrare il grande cuore dei Ternani, invitiamo i tifosi ed i cittadini ad acquistare i nostri quaderni per aiutare Rebecca e i suoi genitori Simona e Graziano per andare a vincere l’ennesima battaglia che sono chiamati ad affrontare.”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*