Orvieto, i Carabinieri incontrano gli studenti per cultura della legalità

Orvieto, i Carabinieri incontrano gli studenti per cultura della legalità

Orvieto, i Carabinieri incontrano gli studenti per cultura della legalità. Bullismo, alcool e sicurezza stradale

Un nuovo incontro dei Carabinieri della Compagnia di Orvieto con i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Orvieto – Montecchio di Ciconia, avviato col precipuo obiettivo di promuovere la cultura della legalità.

Con gli oltre 100 gli studenti che hanno partecipato, sono state affrontate varie tematiche, tra cui il bullismo, il cyberbullismo, la sicurezza stradale, i rischi della rete e gli effetti derivanti dall’assunzione di sostanze stupefacenti e dall’abuso dell’alcool. Il dibattito, durante il quale gli studenti hanno posto numerose domande, è stato anche utile a sensibilizzare i ragazzi e le ragazze sui comportamenti che giornalmente pongono in essere e sulle conseguenze, anche gravi, che possono derivare da eventuali condotte devianti.

In particolare il focus del dibattito ha riguardato la necessità di prevenire i comportamenti svianti e l’importanza della loro immediata comunicazione, qualora si verifichino, alla cosiddetta “Rete”, costituita dalla famiglia, dalla scuola e dalle Forze di Polizia.

Molti sono stati i quesiti posti dai ragazzi e tra i più gettonati sono figurati quelli relativi ai pericoli della navigazione sulle piattaforme social e l’utilizzo indiscriminato delle chat di gruppo a cui i militari hanno risposto utilizzando una combinazione di presentazioni interattive, discussioni di gruppo e testimonianze personali per coinvolgere gli studenti e rendere gli argomenti più accessibili e rilevanti.

L’incontro è stato un’opportunità preziosa per gli studenti di acquisire conoscenze e competenze importanti per affrontare le sfide della vita quotidiana in modo responsabile e sicuro, ma soprattutto è servito a rafforzare il legame tra i Carabinieri e la comunità scolastica, creando un ambiente in cui gli studenti si sentono supportati e protetti.

A tal riguardo sono stati sensibilizzati i dirigenti scolastici ad intercettare e, dove necessario, intervenire per tempo in tutte quelle situazioni di disagio potenzialmente in grado di degenerare in fatti più gravi.

Gli incontri continueranno senza soluzione di continuità fino al termine dell’anno scolastico anche in altri istituti scolastici presenti sul territorio della Compagnia di Orvieto.

Al termine dell’incontro i ragazzi dell’istituto “I. Scalza”, hanno voluto mostrare al personale dell’Arma intervenuto, il muretto di colore giallo, che hanno realizzato, quale simbolo della “cultura alla legalità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*