Luna park, due giorni gratis per sanitari, della Croce Rossa e Prociv

Luna park, due giorni gratis per sanitari, della Croce Rossa e Prociv

Mercoledì 10 novembre e giovedì 11 novembre, dalle 15 alle 20, i giostrai del luna park di Perugia hanno deciso di aprire gratuitamente le porte del parco giochi per il personale sanitario dell’ospedale Santa Maria della Misericordia, per le loro famiglie, nonché per il personale della Usl Umbria 1, della Croce Rossa e della Protezione civile del territorio di Perugia. Un segno di gratitudine per l’incessante lavoro svolto dal personale sanitario e dai volontari per tutto il lunghissimo periodo della pandemia, ancora non concluso.


Fonte: Ufficio stampa
Comune di Perugia


La presentazione dell’iniziativa è avvenuta questa mattina presso il Santa Maria della Misericordia alla presenza dell’assessore alla sicurezza Luca Merli, dell’assessore regionale alla sanità Coletto, della presidente provinciale della Croce rossa Patrizia Moretti, della direttrice amministrativa dell’ospedale Cristina Clementi e del presidente dei giostrai Vincenzo La Scala.

Nel corso dell’incontro i giostrai hanno anche regalato un monitor alla Croce Rossa.

L’assessore Luca Merli, in apertura, ha voluto ringraziare di vero cuore a nome dell’intera Amministrazione comunale e della città i giostrai per questa iniziativa che proviene da una categoria tra le più penalizzate dalla pandemia.

“L’anno scorso, con estremo rammarico visto che ciascun perugino è molto legato ai Baracconi e viceversa, non hanno potuto lavorare a Perugia, ma abbiamo scelto comunque di ospitarli a Pian di Massiano come segno di solidarietà. Sono stati due anni di emergenza sanitaria difficilissimi per tutti, ma oggi, con soddisfazione, possiamo dire che i baracconi sonio tornati con le loro luci, i rumori, ed i colori, ma soprattutto con le famiglie ed i bambini. Nell’edizione del 2021 abbiamo nuovamente respirato un pizzico di normalità, con l’auspicio di poterci riprendere al più presto le nostre vite pienamente”.

Merli ha sottolineato con soddisfazione come i gestori del luna park abbiano saputo creare delle relazioni e degli affetti stretti con la nostra comunità; un legame indissolubile confermato dall’iniziativa che oggi viene presentata.

Infine l’assessore ha inteso ringraziare il personale sanitario, la Croce Rossa, la Protezione civile per il lavoro incessante di questi mesi, sempre portato avanti con impegno e dedizione.

Anche l’assessore regionale alla sanità Luca Coletto ha espresso parole di apprezzamento per l’iniziativa che va a premiare gli sforzi profusi nella loro attività dai sanitari. Ciò a conferma del legame che sussiste tra i giostrai e la città di Perugia. Nel ringraziare il personale sanitario per l’impegno manifestato per tutto il corso della pandemia, Coletto ha rivolto un invito alla cittadinanza a vaccinarsi per sconfiggere definitivamente il covid-19.

A spiegare il senso dell’iniziativa è stato Vincenzo La Scala, presidente dei giostrai.

“Il nostro – ha detto – vuole essere un grazie rivolto a tutti coloro che hanno messo la vita durante la pandemia. A tutte queste persone vogliamo donare del divertimento ed un sorriso: quel sorriso che per troppo tempo vi è stato negato”.

Ai giostrai è stato rivolto dallo staff dell’ospedale, di Asl, della Croce Rossa e della protezione civile un ringraziamento per questo gesto, non scontato, che commuove e che va apprezzato.

In particolare la dottoressa Clementi ha voluto ringraziare a nome di tutti i sanitari per l’iniziativa i giostrai ed il Comune di Perugia, ricordando come i “Baracconi” siano un appuntamento ormai storico e molto sentito dai cittadini. “Un bel gesto di vicinanza ai nostri operatori sanitari”.

L’ingresso per le categorie sopra citate nei due giorni previsti dalle 15 alle 20 sarà gratuito con presentazione del badge.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*