La loro casa da due mesi è una Fiat Panda, la storia di madre e figlio

La loro casa da due mesi è una Fiat Panda, la storia di madre e figlio

La loro casa da due mesi è una Fiat Panda in sosta nell’area di servizio Fabro Est, lungo l’Autostrada del Sole. Madre e figlio si sono fermati lì all’inizio di luglio, quando la polizia stradale li aiutò. Sono ancora lì! La notizia è riportata sul Corriere dell’Umbria di Oggi, in un articolo a firma di Davide Pompei.

La loro situazione – come riporta il quotidiano – è piuttosto complessa, precipitata nel giro di poco tempo, che ha visto la donna, 59 anni, perdere prima il lavoro e poi la casa dove abitava con il figlio 25enne. L’unico bene rimasto in loro possesso è proprio l’auto che dalla loro ultima residenza, in un comune del Comasco, li ha condotti nell’Alto Orvietano. I primi a rimanere colpiti sono stati gli agenti della sottosezione della polizia stradale di Orvieto, intervenuti in prossimità dell’area di servizio sulla scorta della segnalazione di un’auto sospetta.

La comunità locale si sta attivando secondo le proprie disponibilità, oltre a parrocchie, associazioni e semplici cittadini che si sono fatti avanti consentendo a madre e figlio di dormire almeno per una notte in un albergo della zona.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*