Festa dei lavoratori, il pensiero del sindaco di Perugia, Andrea Romizi

Non è stato facile, e ancora adesso, seppur vediamo la luce, attendiamo che il lavoro torni

 
Chiama o scrivi in redazione


Festa dei lavoratori, il pensiero del sindaco di Perugia Andrea Romizi
Andrea Romizi

Festa dei lavoratori, il pensiero del sindaco di Perugia, Andrea Romizi

ll mio pensiero, oggi più che mai, va a tutti voi. A ogni lavoratore che, nonostante le tempeste che abbiamo dovuto attraversare in questo ultimo anno, ha trovato le forze e il coraggio per resistere e andare avanti. Non è stato facile, e ancora adesso, seppur vediamo la luce, attendiamo che il lavoro torni ad avere per tutti la centralità irrinunciabile che ne fa uno dei valori più preziosi della democrazia.

  • Il pilastro fondamentale su cui si regge la nostra società e dal quale deve ripartire superando la crisi impietosa causata dalla pandemia.

La speranza è quella di essere oggi più uniti che mai, con l’auspicio di poter festeggiare davvero e ogni giorno i lavoratori non appena la parola “lavoro” tornerà a fare parte senza eccezioni e senza limitazioni della nostra quotidianità.
Buon 1º maggio Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*