Dona prodotti nelle farmacie Afas farmaci da banco, mascherine, prodotti per l’igiene

 
Chiama o scrivi in redazione


Dona prodotti nelle farmacie Afas farmaci da banco, mascherine, prodotti per l’igiene

Dona prodotti nelle farmacie Afas farmaci da banco, mascherine, prodotti per l’igiene

Nelle 11 farmacie AFAS del Comune di Perugia, a partire dal mese di giugno, prende il via una raccolta prodotti da donare, grazie alla collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio, ai bambini. Farmaci da banco, mascherine, prodotti per l’igiene, pannolini, prodotti alimentari, giochi e accessori vari possono essere acquistati dai clienti e, attraverso l’impegno di AFAS e Comunità di Sant’Egidio, destinati ai più piccoli.

La campagna rientra tra gli obiettivi da sempre perseguiti da AFAS in quanto Farmacia sociale e che ha quindi a cuore il benessere della collettività. Una vocazione insita nel DNA dell’Azienda, la cui mission è mettere al centro l’utente, portatore di un diritto e di un bisogno, ed espressa nel proprio Statuto, oltre che nella Carta dei Servizi per il Cittadino, uno strumento di cui l’azienda si è dotata già dal 1996 per ribadire e rinsaldare i valori di etica, trasparenza, solidarietà e attaccamento al territorio che la animano.

Il partner scelto per questa raccolta – che è solo una delle tante iniziative benefiche a cui AFAS ha dato vita nel corso della sua storia – è la Comunità di Sant’Egidio, fondamentale punto di riferimento e da sempre accanto a chi soffre maggiormente, oggi in particolare per le conseguenze sociali ed economiche della pandemia.

L’emergenza non è finita e aumenta la povertà: si moltiplicano le domande di aiuto – dichiara Luciano Morini, referente della Comunità di Sant’Egidio a Perugia – che sono, sempre più spesso, domande di cibo. La Comunità, in tutta Italia e in modo gratuito, sta moltiplicando i suoi sforzi per sostenere famiglie, anziani, senza dimora, persone che a causa della perdita del lavoro sono in grave difficoltà economica. Ma lavicinanza ai piccoli ha accompagnato la Comunità fin dal suo nascere. Per questo – continua Morini – ringraziamo AFAS per aver voluto questa collaborazione che ci consentirà di intensificare gli sforzi di sostegno, alimentare e non solo, che Sant’Egidio porta avanti anche a Perugia, a favore dei più piccoli tra i bisognosi”.

Le farmacie coinvolte nell’iniziativa sono le 11 presenti nel Comune di Perugia: Pallotta, San Sisto, Ponte San Giovanni, San Marco, Madonna Alta, Monteluce, Montegrillo, Emisfero, Villa Pitignano, Pila e Olmo.

La durata della campagna è prevista fino a settembre e non si esclude un’ulteriore proroga anche ai mesi successivi. Per maggiori informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi direttamente al personale delle farmacie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*