Anniversario della “Legge Basaglia”: tanti gli eventi organizzati dal Consorzio Auriga

Anniversario della “Legge Basaglia”: tanti gli eventi organizzati dal Consorzio Auriga. A quarant’anni dalla norma che ha cambiato l’approccio verso la salute mentale, il Consorzio dà spazio a riflessioni e a diverse iniziative sul territorio regionale

Il 2018 è un anno importante, quarant’anni sono passati dalla “Legge 180” di Franco Basaglia. Una legge voluta, amata e anche tanto criticata ma che comunque ha cambiato un’epoca rivoluzionando l’approccio alla “follia”, spostando l’accento dalla malattia alla persona malata e a tutta la sfera della sua vita.

“Questa importante ricorrenza – dichiara la Presidente del Consorzio Auriga, Liana Cicchi – è per tutta la rete dei servizi di salute mentale del  perugino, sia quelli gestiti dal consorzio, che quelli privati delle singole cooperative, un’occasione importante di riflessione. Su quanto fatto in questi anni, ma anche uno stimolo a valutare il presente e il futuro, tenendo conto che il disagio psichico è sempre più complesso in termini di quadro clinico e di risposte ai “percorsi di cura”. La sfida continua è creare risposte  innovative, flessibili e mantenerle  tali nel tempo. Noi, in stretto raccordo con il Dipartimento di salute mentale della Usl 1 Umbria, lavoriamo con questo stile da molto tempo proponendo una rete di servizi che  risponde a “momenti di vita” particolari di alcuni soggetti non perdendo mai il collegamento con il contesto sociale di appartenenza. E’ fondamentale usare i servizi residenziali e semiresidenziali come “passaggi” e non come situazioni di vita, fornendo interventi individualizzati (tailoring) e mirati  al reinserimento  più  possibile completo nella società. Più l’intervento è “ad hoc” ed efficace più si eviterà il fenomeno del “revolving door” negli SPDC  con reiterate ospedalizzazioni. Alla base del nostro lavoro c’è la “persona” nella sua completezza, complessità e meravigliosa unicità”.

 Per celebrale il quarantennale dell’entrata in vigore della “Legge 180”, il Consorzio Auriga ha predisposto sul territorio regionale una lunga serie di eventi, nei vari centri adibiti alla cura della salute mentale. Sei manifestazioni si terranno a Gubbio, una ad Umbertide e ben ventitre tra Assisi e la periferia di Perugia. Il momento conclusivo e celebrativo è previsto per il prossimo autunno nel capoluogo umbro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*