Accoglienza migranti a Perugia, si cercano strutture, anche di 300 posti

 
Chiama o scrivi in redazione


Giornata internazionale per i diritti dei migranti 18 dicembre

Accoglienza migranti anche a Perugia, si cercano strutture, anche di 300 posti

La Prefettura-U.T.G. di Perugia ha indetto, mediante pubblicazione sul proprio sito istituzionale, un avviso pubblico esplorativo per manifestazione di interesse finalizzata alla individuazione di strutture di prima accoglienza da destinare ai cittadini stranieri extracomunitari richiedenti la protezione internazionale, da convenzionare in via d’urgenza tramite procedura negoziata ai sensi dell’art. 63, comma 2, lett. c), del decreto legislativo n. 50/2016, per il tempo strettamente necessario all’espletamento di una nuova gara pubblica e per i servizi di accoglienza in:

  • centri costituiti da singole unità abitative con capacità ricettiva fino ad un massimo di 50 posti complessivi;
  • centri collettivi con capienza fino a 50 posti;
  • centri collettivi con capienza compresa tra 51 e 300 posti.
© Protetto da Copyright DMCA

Leggi anche – Taser, entro l’anno in arrivo migliaia di pistole elettriche

Quanto sopra, per il fabbisogno di posti di accoglienza non risultato soddisfatto a seguito delle precedenti procedure di gara pubblica effettuate (n. 352).

Leggi anche – Decreto sicurezza bis, arrivano taser enuovi agenti di Polizia Penitenziaria in Umbria

Le offerte dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12,00 del 19 agosto 2019 con le modalità indicate nella lettera di invito.

Nel rispetto del principio di concorrenza e del favor partecipationis e alla luce dell’orientamento giurisprudenziale in materia, alla procedura possono partecipare anche gli operatori che, seppure non espressamente invitati, vengano comunque a conoscenza della presente gara.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*