Vendita Ast ancora al palo, Burelli: “Marcegaglia non è l’unico”

 
Chiama o scrivi in redazione


Ast Terni, Lucia Morselli lascia, nuovo ad è Massimiliano Burelli

Vendita Ast ancora al palo, Burelli: “Marcegaglia non è l’unico”

“Il gruppo Marcegaglia non è l’unico ad essere interessato ad Acciai Speciali Terni”. Lo spiega in una intervista a Repubblica l’amministratore delegato di Ast, Massimiliano Burelli.

“Il gruppo Marcegaglia – sostiene – ha scritto una lettera a ThyssenKrupp nella quale manifesta l’interesse per Ast. Ma vorrei ricordare ai fratelli Marcegaglia che oltre alla loro sono arrivate anche altre manifestazioni di interesse e che essersi già presentati in città ad istituzioni e sindacati, non significa nulla e il pressing che sta facendo potrebbe addirittura risultare controproducente per la conclusione dell’acquisto.”.

Il numero uno di viale Brin nellintervista chiarisce che “ThyssenKrupp non ha ancora aperto la procedura formale e pubblica di vendita. Marcegaglia non ha alcun vantaggio su altri che si sono già dichiarati interessati, né su coloro che si faranno avanti nel prossimo futuro”

E poi dice: “Abbiamo ricevuto manifestazioni di interesse anche dal gruppo Arvedi e da due gruppi esteri che hanno chiesto riservatezza sull’identità. E a quanto ci risulta anche altre due aziende straniere starebbero preparando la lettera. Tutti avranno pari opportunità, nessuno parte in vantaggio. Qualcuno potrebbe pensare che già c’è un accordo, quando ovviamente non è e non può essere così”.


Fratelli Marcegaglia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*