No drug, si è concluso il progetto scuole e strade sicure della polizia locale

No drug, si è concluso il progetto scuole e strade sicure della polizia locale

No drug, si è concluso il progetto scuole e strade sicure della polizia locale

Si è concluso con l’evento finale, andato in scena nella sala dei Notari di palazzo dei Priori, il progetto “No drug, scuole e strade sicure”, realizzato dal Comando della polizia locale di Perugia.

Il programma è consistito in una campagna informativa e divulgativa rivolta alle scuole con corsi sulla legalità da parte degli agenti di polizia locale, in un’attività di prevenzione mediante vigilanza all’esterno degli istituti scolastici, in un’attività di controllo per contrasto alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti

Il progetto informativo, in particolare, era rivolto alle classi terze delle scuole secondarie di secondo grado per un totale di 30 corsi pari a 60 ore di formazione. Mille gli opuscoli distribuiti.

L’attività di prevenzione ha fatto registrare 600 servizi da un’ora per pattuglie da due unità per un totale di 1200 ore di servizio. L’attività di controllo si è concretizzata, infine, in 20 specifici servizi con circa 100 utenti controllati.

All’incontro conclusivo in sala dei Notari, alla presenza delle scolaresche, hanno partecipato la comandante della polizia locale Nicoletto Caponi, la vice comandante Antonella Vitali, il vice sindaco ed assessore alle politiche giovanili Gianluca Tuteri, l’assessore alla sicurezza Luca Merli, il dott. Matteo Maiorano psicologo e referente per l’Umbria per la comunità di San Patrignano. A relazionare sul tema “droga e cervello: piacere, dipendenza, danni ed un pizzico di Epicuro” è stato il vice sindaco, nonché pediatra Gianluca Tuteri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*