Manutenzione ponti e viadotti, Fora chiede alla Giunta regionale che intenzioni ha


Scrivi in redazione

Manutenzione ponti e viadotti, Fora chiede alla Giunta regionale che intenzioni ha

Manutenzione ponti e viadotti, Fora chiede alla Giunta regionale che intenzioni ha

Il consigliere regionale Andrea Fora (Patto civico per l’Umbria) annuncia un’interrogazione per sapere “Se è intenzione della Giunta regionale sollecitare Anas a stanziare risorse congrue per la manutenzione di ponti e viadotti della nostra regione; se la Regione intende ottenere da Anas un cronoprogramma preciso degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria nei 243 km di strade ad essa intelligentemente cedute dalla precedente amministrazione regionale a far data dal 1 ottobre 2018; se la Regione condivide l’auspicio che la riqualificazione della Strada del Pantano possa aiutare a decongestionare in parte il nodo di Perugia e conseguentemente quali azioni intende assumere al fine di favorire un intervento celere di Anas sulla strada in questione”.

IN SINTESI
Il consigliere regionale Andrea Fora (Patto civico per l’Umbria) annuncia un’interrogazione sulla programmazione degli interventi di manutenzione di Anas sulle strade umbre e per conoscere il cronoprogramma degli stessi. Nel dettaglio si pone in evidenza anche la riqualificazione della “Strada del Pantano”, possibile fattore di “decongestionamento” del “nodo di Perugia”. 

“Nella giornata di domenica 16 febbraio – scrive Fora – l’assessore regionale Enrico Melasecche ha fatto un lungo e dettagliato resoconto dell’attività di inizio legislatura https://tinyurl.com/s3znfe9, in particolare sulle infrastrutture stradali a seguito del suo recente incontro anche con il vice ministro Cancelleri e dell’incontro tenutosi venerdì 14 febbraio scorso con Anas.

Manutenzione ponti e viadotti, Fora chiede alla Giunta regionale che intenzioni haDal comunicato traspare la volontà di un impegno che andrà a dispiegarsi nei prossimi mesi, coinvolgendo anche gli enti locali interessati ad iniziare dal Sindaco di Perugia, per affrontare quanto prima il tema di come decongestionare il traffico delle due gallerie di Ponte San Giovanni in direzione dell’ingresso della città e verso il raccordo Perugia Bettolle”.

“Viene affermato – prosegue Fora – che ‘Si apre una stagione di grandi obiettivi a cui stanno dando un apporto importante, in collaborazione con l’Anas, professionisti ed imprese locali’ e nella lunga dichiarazione l’assessore interviene a 360 gradi su molte questioni meritevoli di specifici e dettagliati approfondimenti con atti di sindacato ispettivo e di indirizzo: è recente l’allarme dell’Ance regionale, in particolare del suo direttore Walter Ceccarini, che in una intervista del 5 febbraio scorso parla di uno stanziamento di Anas di soli 10milioni di euro per la manutenzione nella nostra regione, evidenziando che in Umbria solo fra ponti e viadotti contiamo circa 2mila opere e che, quindi, emerge tutta l’insufficienza di un simile stanziamento”.

“Nell’autunno del 2018 – afferma in conclusione Fora – la precedente amministrazione regionale siglò il passaggio ad Anas di oltre 243 chilometri di strade per le quali Anas si è impegnata per opere di manutenzione straordinaria. Fra le strade cedute ad Anas c’è anche la cosiddetta ‘Strada del Pantano’ la quale, se opportunamente e velocemente fatta oggetto di una robusta e forte riqualificazione, potrebbe anch’essa aiutare a decongestionare il ‘nodo di Perugia’ potendo essere utilizzata soprattutto per il traffico pesante proveniente dal Nord dell’Umbria e diretto verso il Trasimeno e il raccordo Perugia-Bettolle

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*