Maglie storiche e gloriose del ciclismo perugino in mostra per il Giro d’Italia

 
Chiama o scrivi in redazione


Domenica 13 settembre, il giro rosa arriva in Umbria

Maglie storiche e gloriose del ciclismo perugino in mostra per il Giro d’Italia

da Gino Goti
Il Giro Ciclistico d’Italia 2021 il 19 maggio alla partenza della tappa da Perugia a Montalcino “percorrerà” “IL CICLISMO UMBRO” in un corridoio rappresentato da decine di maglie storiche e gloriose indossate da ciclisti perugini e umbri. Le maglie sono state concesse, in prestito d’uso, da privati cittadini e gruppi sportivi e saranno esposte nelle vetrine del Centro Storico di Perugia.

Sarà un momento per ripercorrere il ciclismo perugino dal glorioso Evangelisti, al mitico Arcangeli: il roscio del Piccione, al famoso trio della Piccini: Susta, Cerbini e Brugnami, elevando il ciclismo umbro a livelli internazionali con Carlo Brugnami, senza dimenticare Andrea Prisco dei tempi di Bartali e Coppi.
All’appello di radunare in questa ideale passerella hanno risposto gruppi sportivi, ciclisti ed ex e l’organizzazione ha dovuto limitare il numero, salvo pochissime e giustificate eccezioni, al ciclismo perugino.

L’idea è stata perfezionata dal Panathlon Club Perugia presieduto da Alessio Burini dopo un prezioso suggerimento di Claudio Menichelli, presidente del Panathlon Club Clitunno, appassionato ciclista e sempre in sintonia con Gino Goti, responsabile comunicazione Panathlon AREA X Umbria, per anni regista del ciclismo della RAI e sempre in contatto dei protagonisti del ciclismo, “il più bello sport del mondo” ripeteva sempre il C.T. Alfredo Martini.

Ad affiancare e a sostenere immediatamente l’idea del Panathlon Sergio Mercuri, presidente del Consorzio Perugia in Centro composto dalle 4 Associazioni del Commercio e dell’Artigianato: Confcommercio, Confartigianato, CNA, Confesercenti, il Lions Club Perugia Concordia, l’Associazione dei Veterani dello Sport, Massimo Alunni, presidente del Comitato Umbro della Federazione Ciclistica Italiana, il Giornale on line “Passionebicicletta.com., A.S.I. Settore Cicloturismo Umbria, “Pro Ponte, insieme per vivere” che mette a disposizione spazio e volontari per la preparazione, distribuzione e ritiro delle maglie, sempre in collaborazione con il Consorzio “Perugia in Centro”.
Un ringraziamento a tutti coloro che hanno aderito, ai gruppi sportivi e a tutti i commercianti del Centro Storico di Perugia per l’ospitalità di questi preziosi reperti sportivi, nel rispetto delle normative vigenti in periodo di COVID.

Nel progetto è prevista la stampa di un programma-ricordo con il calendario dell’esposizione, di chi aderisce con le maglie e delle attività commerciali che le ospitano.
Nell’ambiente ciclistico perugino enorme soddisfazione per questa iniziativa e Luca Panichi, noto ormai con l’appellativo di scalatore in carrozzella, ha detto di trovarla una iniziativa meravigliosa per dimostrare ai personaggi, ai ciclisti, al pubblico, alla stampa e alla televisione di tutto il mondo della vitalità del ciclismo perugino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*