Dimesso il portiere del Pordenone Michele Di Gregorio, escluse conseguenze gravi

 
Chiama o scrivi in redazione


Dimesso il portiere del Pordenone Michele Di Gregorio, escluse conseguenze gravi

È stato dimesso nella tarda mattinata di oggi, il calciatore del Pordenone Michele Di Gregorio, tenuto in osservazione presso la struttura del Pronto Soccorso dell’ospedale di Perugia, dopo che i sanitari avevano riscontrato un trauma cranico commotivo e ferite alla bocca. Le dimissioni sono avvenute dopo che gli esami strumentali disposti già nella tarda serata di lunedì, hanno escluso conseguenze gravi dopo lo scontro di gioco avvenuto ad inizio del seconda tempo della partita al Curi. Di Gregorio sta raggiungendo Pordenone in auto, accompagnato dal direttore generale e dal team manager del club veneti, che hanno mantenuto costanti contatti con i familiari del giovane atleta e dei compagni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*