Camera, approvato emendamento credito d’imposta Centro Italia

 
Chiama o scrivi in redazione


Camera, approvato emendamento credito d'imposta Centro Italia

Camera, approvato emendamento credito d’imposta Centro Italia

Grande successo di Forza Italia ieri sera in commissione bilancio della Camera. È stato approvato l’emendamento all’art. 244 (244.5) di cui sono primo firmatario, sottoscritto anche dai colleghi Barelli,Baldelli, Occhiuto, Mandelli, D’Attis, Calabria, Spena, Battilocchio ed altri, che estende il credito d’imposta alle imprese che investono in ricerca e sviluppo anche nelle regioni del Centro Italia (Umbria, Marche, Lazio), in aggiunta alle regioni del Mezzogiorno, già ricomprese nel testo iniziale dell’articolo. È stato previsto uno stanziamento aggiuntivo di 25 milioni di euro che fanno arrivare il totale della misura a oltre 73 milioni di euro.

E’ un risultato importante su cui Forza Italia si è impegnata molto ai massimi livelli per dare una risposta concreta e immediata alle realtà imprenditoriali presenti in queste regioni che, alle difficoltà dovute alla pandemia, scontano ancora le problematiche legate agli eventi sismici del 2016 e del 2017.  Per questo risultato mi sento di ringraziare il Presidente Antonio Tajani per aver condiviso, e più volte anche pubblicamente sostenuto, a nome dell’intero movimento, questo emendamento. Si è confermato ancora una volta un rappresentante molto attento allo sviluppo delle regioni Umbria, Marche, Lazio di cui è deputato europeo.

Ma questo risultato non sarebbe stato possibile senza l’impegno continuo di tutti i membri di Forza Italia della commissione bilancio a cominciare dal vice capogruppo vicario di Forza Italia On. Roberto Occhiuto,  che ha seguito questa lunga maratona su delega della capogruppo Gelmini. Un ringraziamento sentito lo voglio rivolgere anche al Senatore Battistoni (coordinatore regionale FI Marche) che ha sostenuto da subito questa iniziativa. Finalmente quindi, grazie alla qualità della proposta che Forza Italia ha messo in campo, il Governo ci ha ascoltato e abbiamo creato uno strumento utile per sostenere le imprese che investono per arrivare a produzioni più avanzate, più innovative e meno costose competendo meglio sul mercato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*