Volontariato, incontro per potenziare attività Unità Spinale 

 
Chiama o scrivi in redazione


Volontariato, incontro per potenziare attività Unità Spinale 

Volontariato, incontro per potenziare attività Unità Spinale

L’Osservatorio regionale dedicato alla cura e al recupero dell’autonomia e dell’indipendenza delle persone che subiscono un danno al midollo spinale – circa 30 nuovi casi all’anno e al mantenimento della salute di circa 450 persone con lesione midollare stabilizzata in Umbria – è stata promotore di un approfondito incontro tra il Commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera di Perugia Marcello Giannico, il Cav. Raffaele Goretti per l’Associazione Paraplegici Umbri e la responsabile della struttura complessa di Unità Spinale Unipolare di Perugia, M. Cristina Pagliacci.

L’incontro è avvenuto mercoledì scorso 9 settembre a Palazzo dei Priori, presente il sindaco di Perugia Andrea Romizi, il vice sindaco, Gianluca Tuteri e il consigliere Giacomo Cagnoli. Nella riunione sono state affrontate le questioni legate alle attività della struttura ospedaliera.

Il rappresentante dell’associazione ha sollecitato un incremento di posti letto – dagli attuali 12 a 18- ed un potenziamento dell’offerta delle attività ambulatoriali riabilitative, neuro-urologiche e neurologiche. “Teniamo sempre a mente – ha detto Goretti – delle complessità legate a gravi complicanze internistiche e cutanee, oltre a quelle psico-sociali legate al progetto della presa in carico delle persone con lesione al midollo spinale”.

È stato anche affrontato il problema legato alla riabilitazione in acqua con il recupero della piscina presente presso la struttura di Unità Spinale,

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*