Una favola del “Gorino” illustrata in Ospedale per il sorriso dei piccoli pazienti

di Mario Mariano (Ufficio Stampa Az.Osp. Perugia)
(umbriajournal.com) PERUGIA – Per festeggiare il loro terzo anno di attività, il circolo LAV (Lettori ad alta voce) ha proposto, durante una piccola cerimonia, che si è svolta martedì 21 ,nella sala giochi della S.C. di Pediatria del S.Maria, una lettura, con animazione di una favola chiamata ” Il letto volante”, in onore di un perugino da tutti conosciuto per la sua filosofia di vita, Vittorio Gorini.

Alla realizzazione dell’evento, hanno collaborato i volontari della Associazione Libero Pensatore, costituita per mantenere vivo il ricordo dei celebre Gorino, che ha regalato pillole di saggezza ad intere generazioni di perugini. “Abbiamo voluto proporre la storia del letto a motore inventata da Vittorio Gorino- dice Angelo Fanelli, presidente dell’Associazione- per condividere con i piccoli pazienti ,ricoverati in Ospedale, quelle soluzioni che lui, come libero pensatore mai domo, proponeva quotidianamente per la soluzione dei problemi. Infatti Gorini faceva ricorso alla fantasia, alla leggerezza e alla capacità di trasformare le disavventure in opportunità”.

Alla rappresentazione di martedì pomeriggio hanno assistito i bambini ricoverati in Pediatria con i loro familiari e le insegnanti della scuola elementare dello Ospedale. Il programma delle prossime rappresentazioni, è stato anticipato da Francesca Silvestri , responsabile del Circolo lettori ad alta voce, che è attivo in più reparti, anche con cadenza settimanale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*