Ultima settimana di servizio per i militari dell’Aeronautica impiegati nell’ospedale da campo di Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Ultima settimana di servizio per i militari dell’Aeronautica impiegati nell’ospedale da campo di Perugia

Si conclude questa settimana il supporto all’emergenza Covid dei militari sanitari dell’Aeronautica militare impiegati da più di un mese all’ospedale da campo regionale di Perugia. Il C.O.I. – Comando Operativo di vertice Interforze – del Ministero della Difesa aveva inviato a febbraio un team composto da sette sanitari, tra medici e infermieri militari dell’Aeronautica, a supporto della Regione Umbria per la lotta contro la pandemia, che sono stati impiegati presso l’ospedale da campo regionale e il Pronto Soccorso diretti dal dottor Paolo Groff.

Nella mattinata di oggi, martedì 13 aprile, il dottor Marcello Giannico, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, ha ricevuto i sanitari militari per un breve saluto e per ringraziarli del loro supporto: “Ringrazio a nome dell’Ospedale di Perugia l’Aeronautica militare, il colonnello Giuseppe Marchi, dell’Ufficio regionale di coordinamento COI presso il Centro di Selezione militare di Foligno ed in particolare modo voi militari sanitari per il prezioso aiuto che ci avete offerto in questo delicato momento. E’ un piacere constatare che questa esperienza importante è stata di arricchimento per entrambi le parti  a testimonianza del fatto che la collaborazione tra Istituzioni è sempre di grande valore. Le porte del nostro Ospedale sono sempre aperte e saremmo lieti di ospitarvi di nuovo per altre esperienze future”.

Il team dei sanitari militari è composto dal primo maresciallo Ludovico De Marco, primo maresciallo capo team e infermiere, da Davide Basile, tenente medico, Gabriele Guido, tenente medico, Massimiliano D’Angelo, primo maresciallo infermiere, Nicolò Nitti, maresciallo infermiere e Rosa Lelli, maresciallo infermiera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*