Torna il punto vaccinale di Orvieto dell’Azienda USL Umbria 2

Torna il punto vaccinale di Orvieto dell'Azienda USL Umbria 2

Torna il punto vaccinale di Orvieto dell’Azienda USL Umbria 2

La direzione strategica dell’Azienda Usl Umbria 2 e la direzione del distretto sociosanitario di Orvieto comunicano agli assistiti che il punto vaccinale territoriale di Orvieto verrà trasferito e sarà operativo, da sabato 11 settembre alle ore 8, nei nuovi locali di Bardano, in via dei Vasari, nelle adiacenze dei servizi SerD e Csm dell’Azienda Sanitaria.

L’hub vaccinale di Orvieto, attivato temporaneamente nel periodo estivo presso la palestra dell’istituto scolastico di Sferracavallo per consentire l’esecuzione dei lavori di miglioramento dei locali di via dei Vasari, tornerà quindi attivo in prossimità della sua sede naturale al fine di consentire il regolare svolgimento delle lezioni scolastiche nella scuola elementare.

LEGGI ANCHE – Orvieto, Festival della Piana del Cavaliere, fine settimana intenso di eventi

Dopo lo spostamento degli arredi e gli interventi di sanificazione, che verranno eseguiti tra domani e sabato mattina, la palestra tornerà infatti nella piena disponibilità della direzione didattica dell’istituto di Sferracavallo in vista della prossima riapertura dell’anno scolastico.

Si informano gli assistiti del comprensorio Orvietano, già prenotati per la seduta vaccinale o che intendono recarsi con accesso diretto (senza prenotazione) alla postazione dell’Azienda Usl Umbria 2 che

  • La palestra della scuola di Sferracavallo sarà operativa ancora domani mattina, venerdì 10 settembre. Nel pomeriggio gli assistiti dovranno invece recarsi, per ricevere la dose vaccinale, al presidio ospedaliero “Santa Maria della Stella” di Orvieto.
  • Dalla giornata di sabato 11 settembre, a partire dalle ore 8, TUTTI gli assistiti dovranno recarsi al nuovo hub vaccinale in via dei Vasari, località Bardano, opportunamente indicato dalla segnaletica stradale e ubicato in prossimità dei servizi Asl del SerD e del Csm.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*