Test antigenici rapidi gratuiti in farmacia per la popolazione studentesca

 
Chiama o scrivi in redazione


Appello ai genitori per test, anti covid, rapidi agli alunni In farmacia 

Test antigenici rapidi gratuiti in farmacia per la popolazione studentesca: si potranno fare settimanalmente

In vista della progressiva riapertura delle scuole, Regione e associazioni delle farmacie hanno implementato la campagna per consentire un monitoraggio maggiore su studenti ed insegnanti. “Grazie all’assessore Agabiti che ha recepito in pieno tale necessità”

Con la progressiva riapertura di tutte le scuole di ordine e grado, anche nella nostra Regione assume ulteriore importanza la possibilità di monitorare più frequentemente alunni e docenti in vista dei relativi rientri negli istituti. In virtù di questa necessità, la Regione Umbria e le associazioni delle farmacie pubbliche e private convenzionate, che lo scorso gennaio avevano stipulato un importante accordo di collaborazione per avviare la campagna di testing in farmacia con test antigenici rapidi gratuiti per la popolazione studentesca (alunni e personale docente e non docente), hanno deciso di implementare la campagna consentendo ai soggetti rientranti nello screening, di poter effettuare gratuitamente un test a settimana nelle farmacie (in precedenza il test poteva essere ripetuto a distanza di un mese).

“Ci teniamo a ringraziare l’assessore Paola Agabiti che ha recepito in pieno tale necessità, mostrandosi attentissima alle esigenze della popolazione scolastica – commentano i presidenti di Federfarma Umbria Augusto Luciani, di Federfarma Perugia Silvia Pagliacci e Federfarma Terni Maurizio Bettelli -.

Le scuole sono state fortemente penalizzate dalle chiusure imposte dalla pandemia, le farmacie dell’Umbria hanno quindi sposato con entusiasmo tale iniziativa perché la socializzazione, in questo caso la possibilità di tornare a svolgere lezioni in presenza ed in piena sicurezza, è un aspetto fondamentale della vita quotidiana di bambini e ragazzi”.  L’elenco delle farmacie aderenti all’iniziativa è consultabile sul sito www.umbria.federfarma.it. Va ricordato che il test si svolge previo appuntamento da prendere con la farmacia e previa compilazione di un modulo di autocertificazione.

I privati cittadini possono svolgere invece il test a pagamento sempre senza ricetta medica ma con autocertificazione da presentare in farmacia. La comunicazione di esito negativo viene trasmessa direttamente via email all’interessato, mentre in caso di positività è inviata anche al medico di medicina generale che potrà prenotare il tampone molecolare presso i servizi di igiene e sanità pubblica della Regione. Al 9 aprile 2021, nelle farmacie aderenti dell’Umbria sono stati effettuati 55.019 test antigenici rapidi alla popolazione studentesca, con 364 comunicazioni di positività. In totale invece considerati anche i privati cittadini, i test effettuati dal 18 gennaio 2021 sono stati 118.604 (1783 le positività totali riscontrate).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*