Per Umbria nessun taglio su vaccini Covid, si va avanti come previsto

 
Chiama o scrivi in redazione


Per Umbria nessun taglio su vaccini Covid, si va avanti come previsto

Per Umbria nessun taglio su vaccini Covid, si va avanti come previsto

In Umbria il programma di vaccinazioni per il Covid, ad oggi, “va avanti come stabilito, senza alcun ritardo”. E’ quanto ha assicurato l’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto spiegando che “saranno somministrate le dosi di richiamo a chi aveva ricevuto la prima il 27 dicembre scorso e allo stesso tempo proseguirà il programma per il personale sanitario e per gli anziani ospiti di presidi residenziali”.

© Protetto da Copyright DMCA

“Dal 20 gennaio – ha detto Coletto – si procederà alla somministrazione del vaccino Moderna, di cui si dispone di 1.000 dosi, al personale delle case di cura e si completerà la somministrazione della prima dose sugli operatori sanitari e sugli anziani ospiti di presidi residenziali. Successivamente si eseguirà la vaccinazione su ultraottantenni, disabili, farmacisti, odontoiatri e relativi collaboratori. Mercoledì cominceranno poi i richiami per chi ha avuto la prima dose dal 31 dicembre. A breve – ha spiegato l’assessore – avremo nove vassoi di vaccini (10.530 dosi) destinati proprio all’immunizzazione dei soggetti che dovranno completare il ciclo vaccinale”.

Coletto ha anche annunciato l’arrivo in Umbria dal 25 gennaio di ulteriori mille dosi di vaccino Moderna che saranno destinate alla vaccinazione dei soggetti indicati nel piano regionale vaccinazione Covid 19.

Nessun taglio per l’Umbria nella distribuzione dei vaccini anti Covid di Pfizer-BioNTech. E’ quanto emerge dalla ripartizione delle dosi resa nota dall’ufficio del Commissario straordinario Domenico Arcuri. L’Umbria non subirà tagli come Abruzzo, Basilicata, Marche, Molise e Valle d’Aosta. L’Emilia Romagna, Lombardia e Veneto con circa 25mila dosi sono invece le regioni più penalizzate dalla riduzione nel nuovo invio di vaccini, poi il Lazio con 12 mila la Puglia con 11.700. Secondo i dati più aggiornati del Ministero della Salute, all’Umbria sono state finora consegnate 15.685 dosi di vaccino, l’83,9 per cento delle quali, 13.156, già somministrate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*