Pediatri in piazza per insegnare a salvare i bambini da soffocamento

Pediatri in piazza per insegnare a salvare i bambini da soffocamento

“Perugia, pediatri in piazza per insegnare a salvare i bambini da soffocamento e arresto cardiaco. Appuntamento domenica 13 ottobre nel gazebo di piazza della Repubblica. Seicento “camici bianchi”  della Società italiana di Pediatria d’urgenza (Simeup) domenica 13 ottobre effettueranno dimostrazioni pratiche  sulla disostruzione da corpo estraneo e rianimazione cardio-polmonare per i bambini vittima di incidenti, per cause le più diverse,

All’iniziativa partecipano anche i medici della struttura complessa di Pediatria dell’Azienda Ospedaliera di Perugia che hanno allestito un gazebo in Piazza della Repubblica. Coordinati dai dottori Edoardo Farinelli e Luigi Ferrero. I Pediatri effettueranno dimostrazioni ai cittadini dalle ore 10-12.30 e il pomeriggio 15:00-17.30.

Secondo i dati riportati dal ministero della Salute sono circa 80 mila i casi di soffocamento che avvengono ogni anno in Italia, mille i più gravi che obbligano i pazienti al ricovero.  “L’iniziativa si ripete oramai da tempo e sicuramente è servita ad alzare  il livello di conoscenza di problematiche che possono essere risolte dai genitori, insegnanti e quanti hanno la responsabilità di occuparsi degli adolescenti – dice il dottor Edoardo Farinelli – . Generalmente la media degli incidenti di età pediatrica avviene alla presenza di adulti che spesso sono impreparati ad affrontare una situazione di emergenza e domenica anche con l’aiuto di manichini effettueremo delle dimostrazioni pratiche”.

Dicono gli esperti che il soffocamento da corpo estraneo resta una delle principali cause di morte per i bambini di età inferiore ai 3 anni: un boccone di traverso o un piccolo oggetto nella trachea possono essere fatali se non si interviene in tempo. In Italia sono circa  50 ogni anno i bambini che perdono la vita per una ostruzione delle vie aeree. Per questo motivo la Società Italiana di Medicina di Emergenza ed Urgenza Pediatrica ha organizzato per il dodicesimo anno consecutivo una giornata nazionale che ha l’obiettivo di diffondere quanto più possibile la conoscenza de “Le manovre per la vita”.

Gli istruttori Simeup insegneranno gratuitamente a grandi e piccoli le manovre da effettuare in caso di ostruzione delle vie aeree e, per la prima volta, la manovra cardio-polmonare da eseguire in caso di arresto cardiaco. Perché – sottolineano i sanitari- in una situazione di emergenza chiunque, se preparato, può fare la differenza.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
24 ⁄ 4 =