Ospedale “San Matteo degli Infermi” di Spoleto, donati cinque saturimetri

 
Chiama o scrivi in redazione


Ospedale "San Matteo degli Infermi" di Spoleto, donati cinque saturimetri

Ospedale “San Matteo degli Infermi” di Spoleto, donati cinque saturimetri

L’associazione Inner Wheel di Spoleto ha donato, nei giorni scorsi, ai sanitari delle aree di Medicina “San Matteo degli Infermi”, cinque saturimetri, strumenti di grande utilità per il monitoraggio dell’ossigenazione del sangue.

di Alberto Tomassi

Le socie del Club hanno immediatamente accolto la richiesta della direzione medica di presidio e nel giro di pochi giorni, con un apprezzabile gesto di generosità, hanno consegnato e messo a disposizione delle Medicine Covid 1, 2 e 3, la preziosa strumentazione.

© Protetto da Copyright DMCA

La responsabile della direzione Medica del “San Matteo degli Infermi” dr.ssa Orietta Rossi, anche a nome della direzione strategica dell’azienda sanitaria Usl Umbria 2, ha rivolto un sentito ringraziamento alla Inner Wheel di Spoleto che, ancora una volta, ha manifestato vicinanza e solidarietà ai sanitari in prima linea nella gestione dell’emergenza pandemica.

La dottoressa Rossi, presente all’iniziativa di solidarietà, ha ricordato un’altra donazione, molto importante, della Inner Wheel di Spoleto, avvenuta circa un anno fa, per la lotta alla displasia congenita dell’anca, con l’acquisto e la consegna di due culle di Graf utili per la diagnosi precoce di tale patologia.

“Il servizio è attivo – ha spiegato la responsabile ospedaliera – non è mai stato sospeso anche nei giorni più bui dell’ondata pandemica e ad oggi continua la sua attività, sotto la direzione medica della dr.ssa Segoni e del dr. Iaconis, presso l’ambulatorio pediatrico, nell’area Covid free del padiglione chirurgico primo e secondo seminterrato, dove altri importanti ambulatori garantiscono cure e assistenza alla popolazione”.

La presidente del Club, Anna Maria Tili Regoli, presente alla cerimonia di consegna insieme alla vicepresidente Maria Elena Marzapane Clemente, alla segretaria Claudia Saccone e alle professioniste ospedaliere Lorna Minestrini e Stefania Montori, ha espresso parole di lode e conforto per tutti gli operatori sanitari che sono in prima linea nella lotta al virus.

“Abbiamo cercato di unirci – ha dichiarato la presidente – a tutti gli operatori sanitari e portato il nostro contributo nella battaglia per sconfiggere il Covid-19. La missione dell’Inner Wheel – ha concluso – è  di stare sempre accanto ai più bisognosi e, in questa fase, portare un sostegno concreto alla popolazione, alle strutture sanitarie e ai professionisti che con grande impegno, dedizione e spirito di sacrificio, stanno affrontando questa difficile sfida”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*