NurSind, operatori sanitari P.O. di Narni e Amelia trasferiti senza preavviso

 
Chiama o scrivi in redazione


NurSind, operatori sanitari P.O. di Narni e Amelia trasferiti senza preavviso

NurSind, operatori sanitari P.O. di Narni e Amelia trasferiti senza preavviso

»NurSind Terni apprende della decisione regionale di riorganizzare gli ospedali di Narni e Amelia e conseguentemente trasferire il personale medico – infermieristico delle sale operatorie presso l’ospedale di Spoleto per far fronte all’emergenza Covid. Una nuova ed improvvisa riorganizzazione che vede costretti gli operatori a dover prestare servizio a chilometri di distanza dalla abituale sede di lavoro ed in setting assistenziali profondamente diversi da quelli abituali, per i quali non ha ricevuto adeguata formazione a tempo debito e senza aver dato loro nemmeno la possibilità di potersi organizzare a livello familiare».

levata di scudi del NurSind Terni, contro quella che, secondo il sindacato, è frutto del “navigare a vista, in totale assenza di programmazione, con il serio rischio di veder naufragare il Servizio Sanitario Regionale“.

Foto di Engin Akyurt da Pixabay

«Rete ospedaliera al collasso – scrivono in un comunicato -, servizi territoriali in grande affanno, utenti con patologie severe che vedono rimandati interventi chirurgici e ricoveri per carenza di personale che deve essere impiegato nelle aree Covid».

  • La realtà denunciata dal NurSind è questa ed è prodotta dalle “incertezze ed inadeguatezze decisionali e programmatiche”.

«NurSind Terni – scrive infine il sindacato -, pur comprendendo la necessità di supportare il personale sanitario dell’Ospedale di Spoleto in questa fase emergenziale, che tale non sarebbe se vi fosse stata adeguata programmazione durante la tregua estiva, denuncia l’ennesima occasione persa, da parte della Regione Umbria e dei suoi massimi esponenti, per un coinvolgimento attivo del personale interessato da decisioni di tale portata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*