Infettivologo Bassetti, su AstraZeneca serve numero verde cittadini

Infettivologo Bassetti, su AstraZeneca serve numero verde cittadini

Infettivologo Bassetti, su AstraZeneca serve numero verde cittadini

Sulla vicenda del vaccino AstraZeneca “la comunicazione ai cittadini è stato un disastro che ci penalizzerà pesantemente. L’azienda avrebbe dovuto mettere a disposizione un numero verde o far rispondere a qualcuno esperto, mentre ci troviamo noi medici sul campo a dover dare informazioni alle persone che giustamente vogliono notizie e chiarimenti”. Non avendolo fatto l’azienda, “che si è limitata a un comunicato stampa, serviva e serve una risposta delle istituzioni chiara e diretta ai cittadini, che sia un numero verde di Aifa o dell’Iss”. Lo afferma all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova e componente dell’Unità di crisi Covid-19 della Liguria.

“In un momento così difficile – rimarca Bassetti – non si può lasciare la comunicazione a un comunicato stampa, come ha fatto AstraZeneca, Non è abbastanza. Ci vogliono risposte per il cittadino, in un momento in cui c’è una comunicazione così cervellotica e così ‘virale’, basti vedere che negli ultimi tre giorni non si parla di altro”. E ancora: “Non è possibile che le persone, giustamente, inondino di domande i nostri telefoni e i nostri social: noi cerchiamo di darle ma abbiamo altro da fare”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*