I nuovi positivi sembra non siano contagiosi, lo dice la professoressa Mencacci

 
Chiama o scrivi in redazione


I nuovi positivi sembra non siano contagiosi, lo dice la professoressa Mencacci

I nuovi positivi sembra non siano contagiosi, lo dice la professoressa Mencacci

I nuovi positivi al SarsCoV2 hanno una bassissima carica virale: sembra che non siano contagiosi. E’ quanto dichiara alla Nazione Umbria la professoressa Antonella Mencacci, direttore della scuola di specializzazione di microbiologia e virologia. Si tratta di persone sottoposti a test soprattutto agli ingressi negli ospedali.

Stessa carica bassissima per i vecchi malati, cioè quelli che hanno contratto il Covid due mesi fa, che sono clinicamente guariti ma non riescono a negativizzarsi.

“Per dichiarare un paziente guarito – scrive il quotidiano – e interrompere lo stato di isolamento bisogna che abbia almeno due campioni negativi consecutivi”.

“Il virus c’è ancora nella popolazione e può arrivare da fuori, da altre zone rosse, ma non bisogna abbassare la guardia – dice ancora Mencacci alla Nazione – il virus non è nella fase attiva della malattia, non c’è il paziente con la febbre…ma attenzione che c’è ancora”.

I nuovi positivi di questi giorni, sono coloro che hanno contratto il virus, prima della fine del lockdown. Ancora non risultano contagi dopo le riaperture e l’arrivo della fase 3.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*