Covid: Vaia (Spallanzani), ‘vaccinare giovani, non criminalizzarli’

 
Chiama o scrivi in redazione


Covid: Vaia (Spallanzani), 'vaccinare giovani, non criminalizzarli'

Covid: Vaia (Spallanzani), ‘vaccinare giovani, non criminalizzarli’

‘Non è tempo di chiudere o imporre ma è tempo del convincimento’
“Bisogna vaccinare i giovani, è inutile criminalizzarli. I giovani non è giusto fermarli, sono stati troppo tempo fermi, è giusto che si riapproprino della loro vita. Abbiamo il vaccino, poi avremo gli anticorpi, andiamo avanti con questo. Oggi non è il tempo di fermare, di chiudere, di imporre, è tempo del convincimento: avanti con una campagna di informazione in cui ci impegnamo per fare in modo che tutti si vaccinino. Forza ragazzi, vacciniamoci”. E’ l’appello del direttore dell’Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, che in post su Facebook scrive ‘Amo me stesso, amo te, amo la vita. Mi vaccino’.
(Afe/Adnkronos)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*