Commissari sanità a fine mese le nuove nomine dei direttori generali, amministrativi e sanitari

 
Chiama o scrivi in redazione


Aborto farmacologico, Tesei a Speranza: “Bene rivalutare la norma con un approccio scientifico”

Commissari sanità a fine mese le nuove nomine dei direttori generali, amministrativi e sanitari

Gli incarichi dei quattro commissari delle aziende sanitarie umbre scadono il 30 giugno. Palazzo Donini sta già pensando di sostituire Antonio Onnis, Andrea Casciari, Silvio Pasqui e Massimo De Fino e scegliere i nuovi direttori. Lo riporta oggi il Messaggero dell’Umbria. I quattro, che si sono trovati a gestire l’emergenza Coronavirus, a fine mese dovranno lasciare.

Il sardo Antonio Onnis era stato nominato alla guida dell’ospedale di Perugia poco più di un anno fa, a pochi giorni dall’esplosione dell’inchiesta sanità. Lo scorso gennaio Donatella Tesei gli ha prolungato l’incarico per sei mesi. Il perugino Andrea Casciari, invece, era arrivato alla guida dell’azienda ospedaliera di Terni a settembre 2019, dopo le dimissioni di Lorenzo Pescini.

La giunta Tesei ha optato per altri sei mesi di commissariamento anche nelle Usl1 e 2 con Silvio Pasqui e Massimo De Fino. Non servirà un bando, perché non ci sono i tempi tecnici. Le nomine da fare, però, non saranno quattro, ma dodici perché accanto ai direttori generali andranno individuati anche i nuovi direttori amministrativi e sanitari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*