Casi covid scuola Cenerente, operativo team mobile per screening volontario 📸 FOTO E VIDEO ▶

Casi covid scuola Cenerente, operativo team mobile per screening volontario

Casi covid scuola Cenerente, operativo team mobile per screening volontario

E’ operativo già da questa mattina alle 8, a Cenerente (Perugia), il  team mobile per effettuare, con la collaborazione della Protezione civile e della Croce rossa, lo screening volontario della popolazione di Cenerente, e delle località limitrofe in cui risiedono i bambini che frequentano la scuola e le loro famiglie, sulla base di quanto deciso nel corso della riunione congiunta tra Comitato tecnico scientifico e Nucleo epidemiologico della Regione Umbria.

Come noto, nella scuola primaria della frazione di Cenerente erano stati riscontrati 33 casi positivi, tra cui 2 insegnanti. Il team vaccinale, collocato nei pressi della Chiesa di Cenerente, opererà tutti i giorni con orario 8-13 ed è composto da 7 operatori e può effettuare fino a 300 tamponi giornalieri. L’assessorato alla sanità della Regione Umbria rinnova quindi l’invito a tutta la popolazione di quest’area ad aderire allo screening di massa   ed all’attività di tracciamento al fine di contenere il più possibile la diffusione del virus, e così contribuire a preservare se stessi e tutta la comunità.



“Stiamo facendo i tamponi molecolari, così come è stato disposto dal comitato tecnico scientifico regionale” – dice il dottor Alfredo Notargiacomo, direttore del distretto del Perugino.

Sarà attivo fino a venerdì: “Sono 108 le persone al momento testate – spiega il medico – sono persone che non hanno appuntamento si presentano qui perché sono stati a contatto con le persone risultate positive al covid. E’ un supporto a quello che si sta già facendo al drive di Umbra Acque a Santa Lucia”.

Sta lavorando personale della Protezione Civile, della Croce Rossa, della Usl Umbria 1 e il Comune di Perugia che dà il suo supporto.



Coronavirus, 4 cluster nella scuola Trancanelli di Cenerente, sospesa didattica in presenza

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*