Ponte San Giovanni saluta Paolo Giulietti, arcivescovo di Lucca e presenta sito parrocchia

Ponte San Giovanni saluta Paolo Giulietti, arcivescovo di Lucca e presenta sito parrocchia

Ponte San Giovanni saluta Paolo Giulietti, arcivescovo di Lucca e presenta sito parrocchia

Domenica 14 aprile, durante la messa delle ore 18.30, nella chiesa parrocchiale di San Bartolomeo a Ponte San Giovanni (Perugia), i parrocchiani dell’Unità pastorale 14 – le Parrocchie di Balanzano, Collestrada, Ospedalicchio, Pieve di Campo e Ponte San Giovanni – saluteranno mons. Paolo Giulietti, arcivescovo eletto dell’Arcidiocesi di Lucca, già vescovo ausiliare di Perugia-Città della Pieve. Mons. Giulietti è stato parroco di Ponte San Giovanni dal 2007 al 2010, anno in cui l’arcivescovo Gualtiero Bassetti lo ha nominato vicario generale.

In quest’ultimo anno pastorale mons. Giulietti è ritornato a guidare le Parrocchie dell’Unità pastorale 14 come amministratore parrocchiale. Dopo la celebrazione verrà presentato il nuovo sito internet dell’Unità pastorale: www.up14.it, «un canale di informazione, di formazione e di interazione – spiegano i collaboratori – che diventerà espressione corale di una comunità che cammina insieme nell’amore, un’opportunità in più di aggregazione e di convivialità tra le diverse parrocchie».

Nel sito sarà possibile trovare informazioni su ciascuna delle parrocchie costituenti quest’Unità pastorale, nonché le attività che vi si svolgono. La presentazione del sito www.up14.it avviene nel giorno del saluto a mons. Giulietti, un pastore molto attento al mondo dei media e ai mezzi della comunicazione sociale della Chiesa sin da giovane sacerdote perugino.

Da vescovo ausiliare ha ricoperto l’incarico di delegato Ceu per le comunicazioni sociali e di direttore editoriale del settimanale La Voce e di Umbria Radio in Blu. «Le parrocchie dell’Unità pastorale 14 – annunciano i collaboratori parrocchiani – sono felici e orgogliose di offrire alla Chiesa di Lucca un loro figlio.

Quando mons. Giulietti farà il suo ingresso domenica 12 maggio nell’Arcidiocesi di Lucca, ci sarà ad accompagnarlo anche una delegazione della nostra Unità pastorale».

Commenta per primo

Rispondi