Cei sacerdoti in calo, meno under-30, uno su dieci straniero

In trent'' anni 6.400 sacerdoti in meno in Italia

Nominati a Perugia alcuni nuovi parroci e vicari parrocchiali

Cei sacerdoti in calo, meno under-30, uno su dieci straniero

Nel 2020 il totale dei sacerdoti in Italia è pari a 31.793 unità. Erano 38.209 nel 1990: il calo, in trent” anni, è stato del 16,5% con 6.416 sacerdoti in meno ma solo negli ultimi dieci anni il clero è diminuito dell” 11%. Una flessione che, in parte, è stata compensata dall” ingresso in Italia di un sempre maggior numero di sacerdoti stranieri al servizio delle diocesi italiane.

fonte Agenzia nazionale di stampa associata


“I dati non devono allarmare, ma vanno seriamente presi in considerazione”, commenta al Sir don Michele Gianola, sottosegretario della Cei e direttore dell” Ufficio nazionale per la pastorale della vocazioni della Cei. L” incremento dei sacerdoti stranieri in trent” anni è stato di oltre dieci volte: si è passati da 204 nel 1990 a 2.631 nel 2020. Se nel 2000 il 3,4% dei preti era straniero, nel 2010 la percentuale è salita al 6,6% e nel 2020 è arrivata all” 8,3%.

Tra i soli sacerdoti italiani, dunque, si è registrato un calo del 19,8% (da 36.350 unità nel 2000 a 29.162 nel 2020) mentre i sacerdoti stranieri rappresentano oggi l” 8,3% del totale. Dai dati dell” Istituto centrale di sostentamento del clero, rilanciati dall” agenzia dei vescovi, emerge che l” età media del clero è pari a 60,6 anni (+3,2% dal 2000). L” età media dei sacerdoti italiani è di 61,8 anni ed è aumentata del 4,1% nell” arco degli ultimi 20 anni, mentre quella dei sacerdoti stranieri è pari a 46,7 anni.

In calo sono, in particolare, i preti fino ai 30 anni di età, passati dai 1.708 nel 2000 ai 599 nel 2020 (-60%). Nel 2020 in Italia su 25.595 parrocchie i parroci sono 15.133, ovvero poco meno della metà, con una media di 1,7 parrocchie per ogni parroco e di un parroco ogni 4.160 abitanti.

Le regioni con la minor percentuale di parroci sono Lombardia, Lazio e Puglia, quelle con la maggior presenza sono Abruzzo-Molise, Umbria e Calabria. Quanto ai sacerdoti “in uscita”, il valore assoluto non è paragonabile con quello “in entrata”: se in Italia oggi prestano servizio 2.631 sacerdoti stranieri, quelli italiani fidei donum che operano all” estero sono 348.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*