Verifica di Maggioranza, compatti partiti su operato Presidente Donatella Tesei e Giunta

Proposta di Fdi in merito ad una holding regionale dello sviluppo

Verifica di Maggioranza, compatti partiti su operato Presidente Donatella Tesei e Giunta

Verifica di Maggioranza, compatti partiti su operato Presidente Donatella Tesei e Giunta

Si è tenuta nella giornata di oggi (venerdì) la verifica dell’attuazione del programma del governo umbro tra i partiti che sostengono la giunta regionale e l’esecutivo guidato dalla Presidente Donatella Tesei. Durante l’incontro, al quale hanno preso parte i segretari dei partiti di maggioranza, i parlamentari umbri di centro destra, i consiglieri che sostengono l’amministrazione regionale e l’intera Giunta Tesei, è stato relazionato dalla stessa Presidente quanto fatto fino a oggi raccogliendo la conferma del sostegno della maggioranza compatta.


fonte Lega Umbria, Fratelli d’Italia, Forza Italia


I partiti si sono confrontati su alcune delle principali tematiche regionale tra cui: accelerare sul rilancio economico anche attraverso un approfondimento tecnico della proposta di Fdi in merito ad una holding regionale dello sviluppo, concludere la verifica in corso, in tempi brevi, dell’operato dei direttori della Sanità in un quadro di rapida definizione del nuovo Piano Sanitario regionale (anche tenendo conto dei contributi emersi da parte di tutti i partiti nel corso dell’incontro).

Tra gli altri temi trattati FI ha sollecitato l’esigenza di dare risposte certe e rapide per favorire investimenti e creare posti di lavoro. Si è anche sottolineata la necessità di definire misure a sostegno di famiglia e sociale partendo dalla proposta già incardinata dalla Lega in Commissione. Il tutto allo scopo di fornire un contributo di idee e un concreto apporto all’azione di governo. Oltre ai temi di natura programmatica, l’appuntamento è stato l’occasione per aprire una riflessione sulla squadra di Governo regionale. Il confronto, giudicato positivo dai presenti, proseguirà a breve con una serie di ulteriori incontri al fine di analizzare le singole proposte avanzate”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*