Taglio fondo Imu Tasi, il Pd Umbria promette battaglia

La maggioranza del Partito democratico in campo, assemblea regionale entro venti giorni

Taglio fondo Imu Tasi, il Pd Umbria promette battaglia

“Non si pagano mance elettorali coi soldi dei cittadini”. A dirlo sono i vice segretari del Pd Umbria Cristian Betti, Francesco De Rebotti e Christia Falchetti Ballerani, che spiegano: “Il governo taglia di netto il fondo Imu Tasi per pagare le promesse fatte in campagna elettorale, comprimendo le risorse disponibili per i bilanci dei comuni e incidendo pesantemente sulla capacità di mantenere i servizi. E quando parliamo di servizi parliamo di asili nido, trasporto pubblico locale, sociale”.

“I tagli sono pesanti – continuano i tre – e basta fare qualche esempio per capire la portata del provvedimento e i danni che rischia di portarsi dietro: Perugia perde 4 milioni, Terni potrebbe arrivare a perdere 2 milioni, Corciano 350mila euro su un bilancio consolidato di 18 milioni, Narni 150mila euro, Città di Castello più di 600mila euro”. “È evidente – si legge ancora nella nota dei vice – che quella contro le sforbiciate agli enti locali sarà una battaglia importante per il Pd Umbria.

Il governo non può pensare di ricavare i fondi per sostenere i suoi spot di propaganda – a ridosso, per altro, della campagna per le europee – tagliando sulla pelle dei cittadini e uscendone con le mani pulite.

Non solo, dunque, vogliamo ribadire che non si possono scaricare sui sindaci e sulle amministrazioni i costi, altissimi, della totale mancanza di prospettiva di Cinquestelle e Lega, ma soprattutto sollecitiamo un impegno concreto anche da parte delle forze politiche vicine al governo, a partire dai parlamentari e dai consiglieri regionali fino agli amministratori locali, per  far ritirare o modificare un provvedimento iniquo, che mortifica gli enti e che farà pagare ai cittadini i costi di misure inutili e per niente efficaci rispetto alle reali difficoltà del Paese”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*