Spoleto Sì chiede alla Regione di introdurre propria legge su obbligo vaccinale scuole

 
Chiama o scrivi in redazione


Spoleto Sì chiede alla Regione di introdurre propria legge su obbligo vaccinale scuole

Spoleto Sì chiede alla Regione di introdurre propria legge su obbligo vaccinale scuole I Coordinatori della lista civica Spoleto Si, Gabrio Romani e Maurizio Hanke, chiedono alla Regione dell’Umbria di introdurre, con un proprio provvedimento legislativo, l’obbligo delle vaccinazioni per la iscrizione agli asili e alle scuole elementari. Tale obbligo, come si sa, è stato rinviato dal Governo centrale all’anno scolastico 2019-2020.

La richiesta – è scritto in una nota dei Coordinatori – verrà recapitata al Consigliere regionale Silvano Rometti che rappresenta la componente politica della lista civica (PSI) e se ne renderà interprete presso l’aula di Palazzo Cesaroni.

In essa si legge che “i recenti provvedimenti del Governo nazionale che hanno inspiegabilmente prorogato di un anno la obbligatorietà delle vaccinazioni per i bambini in età scolare induce a intraprendere iniziative che in ogni modo tendano a contrastare tale orientamento governativo che lede il diritto alla salute proprio per le fasce di età che più di tutte sono esposte al rischio di contagio e di diffusione di malattie infettive e che trovano proprio nella non obbligatorietà un valido alleato per diffondere pericolosamente nelle popolazioni giovanili.”

I Coordinatori si accingono anche a farsi promotori di una raccolta di firme a sostegno della loro proposta se il governo regionale non desse risposte certe alla loro richiesta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*