Scuola al via, Fiammetta Modena (Fi), “Bene azione governo Draghi”

Scuola al via, Fiammetta Modena (Fi), “Bene azione governo Draghi”

Scuola al via, Fiammetta Modena (Fi), “Bene azione governo Draghi”

“Finalmente i nostri ragazzi tornano a scuola. Un suono di campanella tuttavia diverso rispetto agli altri anni. Dobbiamo ricordare però che era uno degli obiettivi che Draghi, quando venne in Parlamento per ottenere la fiducia, aveva inserito nelle sue comunicazioni”. Il premier si era impegnato per una ripartenza in sicurezza. Tutto potrebbe non filare liscio, ma dobbiamo tenere conto che il governo ha raggiunto un risultato importantissimo.

“Abbiamo visto infatti quanto i nostri ragazzi abbiano patito, negli ultimi due anni, a causa della didattica a distanza con tutta una serie di conseguenze non solo sull’ apprendimento, ma anche a livello di socialità”. L’ esecutivo ha dato segno di organizzazione.

“Non abbiamo parlato, per fortuna, dei banchi a rotelle. Abbiamo visto quindi come il ministro dell’ Istruzione si è organizzato” per richiamare l’ attenzione su tematiche più serie.

Lo dichiara la senatrice di Forza Italia Fiammetta Modena.

“Sono arrivati certamente maggiori finanziamenti per quanto riguarda il settore dei trasporti – aggiunge la componente della commissione Giustizia di Palazzo Madama -, che sono stati sempre il principale problema” in riferimento alla diffusione del Covid.

E’ stato aperto – evidenzia poi l’ esponente azzurra -, anche un bando in merito alla digitalizzazione delle scuole. Sono stati dati anche, mi pare, 400 milioni di euro circa agli stessi istituti scolastici per potersi organizzare e poi tutta quella che è stata l’ organizzazione relativa all’ obbligatorietà del Green pass per il personale che opera nel settore. C’è stata una risposta forte dei ragazzi per quanto riguarda la vaccinazione contro il Coronavirus. Colpisce il confronto tra loro e le persone, un po’ più restie, tra i 50 e i 59 anni.

Vi auguriamo, a maggior ragione per questo, un ottimo anno scolastico duraturo”, conclude la parlamentare.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*