Scoiattoli grigi, riduzione della rimozione diretta, interrogazione consigliera Bistocchi

 
Chiama o scrivi in redazione


Foto di David Reed da Pixabay

Scoiattoli grigi, riduzione della rimozione diretta, interrogazione consigliera Bistocchi

Depositata stamattina una interrogazione a risposta orale a firma della Consigliera del Partito Democratico Sarah Bistocchi avente ad oggetto “Riduzione della rimozione diretta tramite cattura ed uccisione degli scoiattoli grigi a favore di una maggiore rimozione indiretta mediante loro sterilizzazione, in linea con il progetto europeo “Life+ biodiversità U-Savereds”. Stato dell’arte.”.

Lo scoiattolo grigio nordamericano, o scoiattolo grigio orientale per distinguerlo dalla specie occidentale, è presente anche in Umbria dai primi anni 2000. Tale presenza rappresenta una potenziale minaccia per la conservazione dello scoiattolo comune, e più in generale per la biodiversità forestale, in tutto il centro Italia.

Dal 2016 sono stati uccisi almeno ben 470 scoiattoli grigi a Perugia. Si tratta del progetto europeo Life+ U-Savereds diretto alla «conservazione dello scoiattolo comune europeo in Umbria e della biodiversità negli ecosistemi degli Appennini». Tra le azioni del progetto rientrano «la cattura e l’eradicazione da parte dell’uomo delle popolazioni invasive di scoiattoli grigi in conformità alle leggi sul benessere degli animali». La procedura per la rimozione prevede: trappole con cibo per attrarre gli scoiattoli grigi, che poi vengono infilati in tubi dove viene immessa anidride carbonica che, prima fa addormentare gli animali, e poi li uccide. Il progetto prevede anche la rimozione «indiretta», cioè una piccola parte degli scoiattoli catturati, più fortunati, verrà sterilizzata e reimmessa nei parchi.

A Pian di Massiano, all’interno del Percorso Verde, area frequentata anche da numerose famiglie, nella zona dei giochi per bambini e in altre zone, come intorno al cedro dietro il bar, sono state piazzate le gabbie-trappola per gli scoiattoli grigi che, dopo la cattura, verranno uccisi.

Si interroga dunque il Sindaco e la Giunta sullo stato dell’arte della situazione sopra descritta, al fine di risolvere la problematica in oggetto e di salvaguardare la vita dello scoiattolo rosso senza sacrificare quella dello scoiattolo grigio.


Foto di David Reed da Pixabay

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*