Perugia, Sicurezza: il Sottosegretario all’Interno Bocci prevede l’innesto in Umbria di 48 nuovi agenti di polizia

Gianpiero Bocci
Gianpiero Bocci

(umbriajournal.com) PERUGIA, 3 SET – Alla fine di settembre l’Umbria verrà dotata di ulteriori 48 unità operative del personale della polizia di stato: questo è quanto afferma il sottosegretario all’Interno, Gianpiero Bocci, spiegando che di questi 48 nuovi agenti, 22 saranno in forza alla questura di Perugia, cinque a quella di Terni, dieci al Reparto prevenzione crimine Umbria-Marche, otto a polizia stradale e postale di Perugia, tre alla stradale di Terni. Con questo intervento essenziale – continua Bocci – il ministero dell’Interno, provvede alle esigenze di sicurezza, manifestate più volte dai cittadini umbri, fornendo una risposta rilevante e concreta.

 

Ci si trova di fronte ad un incremento importante di personale, che servirà a rafforzare maggiormente l’intervento dello Stato in Umbria, potenziando l’operatività delle forze di polizia, innalzando i livelli di sicurezza e rendendo più risoluta l’azione di prevenzione dei reati. Alla decisione di dotare il personale della Polizia di Stato in Umbria di più unità fanno seguito una serie di misure strategiche, adottate dal ministero dell’Interno a favore delle province umbre, come ad esempio, l’istituzione del Reparto prevenzione crimine Umbria-Marche, il quale disporrà alla fine del mese  di ulteriori dieci unità, che si aggiungeranno alle attuali 37. L’incremento del personale degli organi di sicurezza rientra in un progetto più totalizzante di potenziamento di uomini in Umbria – conclude Bocci – che stanno realizzando anche le altre forze di polizia statali, a dimostrazione che lo Stato vuole essere presente per il territorio umbro e per la sua sicurezza.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*