“Parchi sicuri” a Terni, continua l’operazione sicurezza della Lega

“Parchi sicuri” a Terni, continua l’operazione sicurezza della Lega“Parchi sicuri” a Terni, continua l’operazione sicurezza della Lega

“Parchi sicuri” a Terni, continua l’operazione sicurezza della Lega

“Continua l’impegno della giunta comunale di Terni a guida Lega nella prevenzione e nel contrasto delle forme di illegalità presenti nel territorio, accogliamo quindi con soddisfazione l’approvazione del progetto ‘Parchi Sicuri’ con cui si chiede al Ministero, un finanziamento di circa 150 mila euro per incrementare la videosorveglianza dei principali parchi cittadini e di alcune aree periferiche”.


Fonte Ufficio Stampa
Lega Terni


Così la nota del referente provinciale della Lega Terni, David Veller. “Plaudiamo – continua Veller – al buon lavoro svolto dall’assessore alla Polizia Municipale, Giovanna Scarcia, impegnata in prima linea nella realizzazione del progetto, che prevede di implementare, la già ben nutrita rete di videosorveglianza, con ulteriori 26 telecamere ‘Dome’ e 6 fisse da installare in alcuni parchi cittadini. Gli occhi elettronici rendono i cittadini più sicuri, consapevoli e liberi di vivere in tranquillità”.

“La sicurezza – aggiunge il leghista – è una nostra priorità e migliorare la qualità della vita di famiglie, giovani, anziani e della gente per bene, è uno dei nostri obiettivi. Questo provvedimento si inserisce anche in un percorso più ampio, che ha come finalità quella di contrastare il fenomeno dello spaccio tra i giovani e i reati di microcriminalità. Lo avevamo detto in campagna elettorale, era nel programma della Lega e stiamo rispettando gli impegni presi con chi tre anni fa ci ha dato fiducia”.

“Nonostante le difficoltà economiche causate dal dissesto – conclude Veller – grazie alla determinazione dei nostri eletti in consiglio comunale e dei nostri rappresentanti in Giunta, stiamo portando avanti le iniziative che caratterizzano la nostra azione politica. Auspichiamo quindi che atti analoghi vengano presentati ed approvati anche in altri comuni della provincia di Terni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*