Opposizione attacca su sanità, Pace, FdI, replica dove eravate sette mesi fa?

 
Chiama o scrivi in redazione


La proposta, piano speciale per sburocratizzazione, semplificazione e digitalizzazione

Opposizione attacca su sanità, Pace, FdI, replica dove eravate sette mesi fa?

“Tutte situazioni strutturali che non c’entrano nulla con l’emergenza. Anzi è offensivo semplicemente prendere spunto da questa situazione per dire che c’è necessità di implementazione e rinnovamento del personale sanitario e medico a tutti i livelli”: il consigliere regionale Eleonora Pace (FDI) replica al comunicato dei gruppi consiliari di minoranza in cui si annuncia un’interrogazione riguardante la “carenza di personale” nelle strutture sanitarie umbre che l’emergenza coronavirus avrebbe messo in luce.

Stare all’opposizione evidentemente deve fare bene – sostiene Pace – visto che la lucida capacità di analisi dei 5 consiglieri del Pd e degli altri 3 è divenuta improvvisamente illuminante e capace di vedere una realtà che appena sette mesi fa non era così palese, nonostante età dei dipendenti e flussi sanitari fossero dati noti già allora. Il regime del precariato è stata una scelta politica voluta e gonfiata nel corso degli anni da un centrosinistra che mai ha voluto affrontare in modo strutturale i problemi della sanità, preferendo governare questo settore alla giornata, con logiche di potere tese esclusivamente ad avere spazi politici a disposizione”.

Servono – conclude – nuove assunzioni, stabilizzazioni e nuovi concorsi ci dicono, e come dargli torto. Già, concorsi, risolutivi di selezione e di valorizzazione delle esperienze. Già proprio così”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*