Matteo Salvini a Città di Castello, la salute è sacra, serve buon senso 🔴 VIDEO


https://www.facebook.com/salviniofficial/videos/4241863875868520


Matteo Salvini a Città di Castello, la salute è sacra, serve buon senso

“La salute è sacra, dobbiamo mettere in sicurezza soprattutto i più anziani, ma con il green pass serve buon senso. Uva famiglia con figli piccoli che va i in vacanza deve far fare loro il tampone ogni volta che vanno al bar, in piscina?”. Così Matteo Salvini, parlando in piazza a Città di Castello. “Chiediamo l’autocertificazione e test salivari che costano poco”, chiede Salvini. “Il green pass per accedere agli istituti scolastici? Non scherziamo, piuttosto dobbiamo continuare a vaccinare gli anziani e le persone fragili”: così il segretario della Lega, Matteo Salvini, stamani in Umbria, a margine della sua presenza a sostegno del referendum sulla Giustizia. “Il vaccino salva la vita e questo è fuori discussione, ma dico no nell’obbligare i bimbi di 12-13 anni alla vaccinazione” ha sottolineato il leader del Carroccio.

Referendum della giustizia

“Il parlamento sta lavorando, ma le riforme importanti non sono in discussione in Parlamento, perché la sinistra alcune riforme non le vuole, da 50 anni usano i tribunali e i giudici per vincere le elezioni che perdono in cabina elettorale”. Lo dice Matteo Salvini, intervenendo a una manifestazione della Lega, a città di Castello, a favore delle firme per il referendum della giustizia.

Elezioni amministrative

“A Città di Castello spero che venga eletto un sindaco civico, come già accaduto in altre parti d’Italia, magari un imprenditore o un professionista che possa rappresentare tutti i cittadini di questo territorio”: così a Trestina, il segretario della Lega, Matteo Salvini, parlando delle prossime elezioni amministrative che chiameranno al voto anche il comune tifernate. “Di certo la Lega sarà protagonista”, ha sottolineato Salvini.

 

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*