Incubo spaccate a Madonna Alta, serve un maggiore impegno del Comune

 
Chiama o scrivi in redazione


Attacco ad arbitro donna, Emanuela Mori: «Sono indignata»

da Emanuela Mori (Consigliere)
Incubo spaccate a Madonna Alta: serve un maggiore impegno del Comune
PERUGIA – “A quattro anni dall’avvio del mandato amministrativo è giunto il momento di chiedere conto al governo cittadino di quanto realizzato sul tema della sicurezza cittadina, perché appare evidente che le politiche e le azioni attuate fino ad ora siano state del tutto insufficienti.

Negli ultimi tempi è il quartiere di Madonna Alta ad essere protagonista in negativo delle pagine di cronaca locale: furti, spaccate e ripetuti assalti alle attività commerciali sono ormai all’ordine del giorno, tanto che i residenti e coloro che frequentano la zona per lavoro sono esasperati e si sentono abbandonati.

Le numerosissime segnalazioni e testimonianze dal quartiere restituiscono un quadro molto preoccupante sul fronte sicurezza e necessitano di essere ascoltate in primis da quella istituzione che dovrebbe essere più vicina ai cittadini, ovvero il Comune.

LEGGI ANCHE: Il comune preservi la memoria del nostro concittadino Giuseppe Evangelisti

La sicurezza è stato uno dei cavalli di battaglia della campagna elettorale di molti esponenti della maggioranza di governo cittadino, occupando un posto di rilievo anche all’interno delle linee programmatiche del Sindaco.

Purtroppo ai proclami ed alle promesse di 4 anni fa, di azioni concrete da parte dell’Amministrazione comunale ne sono seguite ben poche: ritengo fondamentale una inversione di rotta ed una maggiore attenzione nei confronti di un tessuto cittadino così vissuto come quello di Madonna Alta, intervenendo con controlli serrati da parte della polizia municipale, per riportare il quartiere alle normali condizioni di sicurezza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*