Governo tradisce studenti universitari, l’Umbria invece li sostiene

 
Chiama o scrivi in redazione


Governo tradisce studenti universitari, l'Umbria invece li sostiene

Governo tradisce studenti universitari, l’Umbria invece li sostiene

“Bocciato il nostro emendamento al decreto Cura Italia sullo stanziamento di fondi per contribuire al pagamento dell’affitto degli studenti universitari fuori sede”. Così in una nota il deputato della Lega Riccardo Augusto Marchetti, con i colleghi Toccalini, Crippa, Stefani, Maturi, Gastaldi, Ziello, Gobbato, Comencini, Valbusa, Golinelli che proseguono: “Per settimane il Governo PD-Leu aveva promesso contributi agli studenti. Idem alcuni deputati M5S, che hanno riempito quotidiani e agenzie di tante belle intenzioni su CFU e rette universitarie.

Risultato: al momento di decidere in commissione li hanno traditi, rimangiandosi la parola. Un atteggiamento vergognoso, ma noi non ci fermiamo”.

Il deputato umbro Riccardo Augusto Marchetti aggiunge che “gli studenti universitari meritano di essere tutelati con i fatti, non con le chiacchiere, proprio come sta facendo la regione Umbria guidata dalla Lega che ha previsto l’erogazione di un rimborso del canone di affitto fino ad un massimo di euro 250 euro mensile, circoscritti a un periodo massimo di quattro mensilità, agli studenti fuori sede. Governo nazionale incapace e assente, ancora una volta l’Umbria fa da sola”./Lega Umbria- Claudio Contessa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*