Frecciarossa Perugia-Milano, Galgano (CI): chiediamo serietà a Trenitalia su data e biglietti

Frecciarossa Perugia-Milano, Galgano (CI): chiediamo serietà a Trenitalia su data e biglietti
Adriana Galgano

Frecciarossa Perugia-Milano, Galgano (CI): chiediamo serietà a Trenitalia su data e biglietti

“Fine gennaio, inizio marzo, metà febbraio poi il 5 febbraio e ora spunta la data dell’8. Altro che un terno al lotto, quella sulla data di inizio delle corse del Frecciarossa Perugia-Milano è una vicenda incresciosa. Ci sono molti viaggiatori che, da giorni, stanno cercando di acquistare i biglietti sentendosi rispondere, in biglietteria a Perugia, che non sono disponibili così come si legge anche sul sito di Trenitalia. Com’è possibile, infatti, che a sette giorni dall’avvio del servizio ancora non ci siano ancora i biglietti? E’ gravissimo. Chiediamo, quindi, a Trenitalia serietà sulla data di partenza e di acquisto dei biglietti”. Così Adriana Galgano, deputata di Civici e Innovatori, torna sul ‘giallo’ dei biglietti del Frecciarossa Perugia-Milano.

“A tutto questo si aggiunge il silenzio tombale della Regione che, ribadiamo ad una settimana dall’inizio delle corse – evidenzia – non ha ufficializzato alcuna azione per il lancio Frecciarossa all’interno di un piano di marketing territoriale. Torniamo, quindi, a chiedere alla giunta regionale di predisporlo quanto prima per incrementare l’attrattività dei nostri territori. E’ fondamentale se si vuole andare oltre la sperimentazione proposta da Trenitalia, rendendo continuativo il Frecciarossa con Milano. L’Umbria, infatti, non ha bisogno di ‘treni-spot‘ ma di misure strutturali sul fronte delle infrastrutture ferroviarie per rompere definitivamente l’isolamento che ci impedisce di agganciare la ripresa”.

Stando a quanto annunciato nei giorni scorsi, il primo Frecciarossa Perugia-Milano avrebbe dovuto partire dai binari di Fontivegge lunedì 5 febbraio alle  alle 5.13 per poi toccare le stazioni di Arezzo alle 6.02, Firenze alle 6.34, Bologna Centrale alle 7.18, Reggio Emilia alle 7.40 e Milano Centrale alle 8.30. Il ritorno da Milano Centrale è programmato alle 18.45. Poi Milano Rogoredo alle 18.58, Reggio Emilia alle 19.36, Bologna Centrale alle 20.02, Firenze Santa Maria Novella alle 20.40, Arezzo alle 21.22 e Perugia alle 22.18.

E’ di queste ore la notizia che in realtà l’avvio delle corse è stato spostato all’8 febbraio ma, sia in biglietteria alla stazione di Perugia, che sul sito di Trenitalia non è possibile acquistare i biglietti. Stando a quanto trapela dalla Regione Umbria, il nodo del contendere starebbe nel costo del servizio: Trenitalia, infatti, avrebbe chiesto 1,8 milioni di euro come contributo per effettuare le corse ma da palazzo Donini non si vorrebbe sforare la quota del milione e mezzo. Niente accordo e, quindi, ancora niente biglietti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*