Decreto agosto, Modena, FI, modernizzare infrastrutture Centro Italia

 
Chiama o scrivi in redazione


Dl Agosto: Modena, Umbria esclusa da sgravi fiscali al 30%

Decreto agosto, Modena, FI, modernizzare infrastrutture Centro Italia

“Annunciare sgravi fiscali per il Mezzogiorno, peraltro tutti da verificare, ha il sapore della propaganda elettorale a buon mercato. Certo che il divario tra Nord e Sud è un problema atavico del nostro Paese e deve essere risolto, ma in questo momento è tutta l’Italia che va sostenuta, a partire dal Nord, motore del Paese, e dal Centro Italia, sistematicamente ignorato da questo governo.

Gli sgravi fiscali devono essere mirati e logici, ma soprattutto è fondamentale colmare il divario delle infrastrutture su strada e per l’Alta velocità. Non è concepibile che un cittadino della mia regione, l’Umbria, impieghi due o tre ore per arrivare a Roma. Lo sviluppo si crea soltanto con una strategia complessiva garantendo pari opportunità e uguaglianza tra i cittadini.

La relazione pre-Covid della Banca d’Italia nel Rapporto dedicato alle economie regionali dimostra che è questo il principale problema da risolvere. Le imprese e i lavoratori ci sono anche nel Centro Italia e il governo non può cavarsela con autentici spot pre-elettorali .

Occorrono misure qualificate per tutte le aree territoriali. Per il Nord, considerato a ragione la locomotiva del Paese, per il Sud che deve colmare le differenze, ma anche per il Centro che, attraverso una reale e lungimirante modernizzazione delle sue infrastrutture, potrebbe rappresentare per l’Italia intera una risorsa in più e determinante anche per sostenere l’economia meridionale”. Sen. Fiammetta Modena

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*